logo san paolo
mercoledì 21 novembre 2018
 
solidarietà
 

Con lo Zecchino d’oro torna l’Operazione Pane

08/11/2018  In occasione dell’edizione numero 61, al via su Raiuno il 10 novembre, Antoniano onlus torna a lanciare la campagna di solidarietà a sostegno delle mense francescane di tutta Italia avviata nel 2014. Coinvolta anche una realtà francescana di Aleppo, in Siria, per garantire pasti alle famiglie vittime del conflitto

In occasione del 61° Zecchino d’Oro, in onda su Raiuno dal 10 novembre per quattro sabati in diretta dall’Antoniano di Bologna, Antoniano onlus torna a lanciare “Operazione Pane”, la campagna di solidarietà - patrocinata da Rai Responsabilità Sociale - a sostegno delle mense francescane di tutta Italia avviata nel 2014.

Il progetto, da sempre legato alla gara di canzoni per bambini, ha aggiunto negli anni nuovi ambiti da sostenere e oggi è arrivato a coinvolgere ben 14 mense, promuovendone lo sviluppo e lavorando all’avvio di nuovi progetti sociali.

A partire dall’8 novembre fino al 9 dicembre è attivo il numero solidale 45588. Per sostenere le mense di “Operazione Pane” si può donare con un SMS dal valore di 2 euro da cellulare Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Iliad, Coop Voce, Tiscali oppure con una chiamata da rete fissa sempre al 45588 del valore di 5 euro con TWT, Convergenze, PosteMobile, oppure di 5/10 euro da rete fissa TIM, Wind 3, Fastweb, Vodafone e Tiscali.

Genova, Torino, Milano, Bologna, Roma, Palermo, e poi La Spezia, Verona, Catanzaro, Pavia, Monza, Voghera, Baccanello e Lonigo, queste le città sedi coinvolte nell’iniziativa, per una copertura di ben 8 regioni italiane. Si tratta di contesti in cui sono interessati prevalentemente adulti che hanno perso il lavoro, italiani o stranieri che non riescono ad integrarsi nel tessuto delle nostre città, persone che non hanno una rete familiare di sostegno o che non sono conosciute dal servizio sociale territoriale. E quest’anno la campagna esce dai confini dell’Italia e arriva fino in Siria: “Operazione Pane” sostiene, infatti, anche una realtà francescana di Aleppo, per garantire pasti alle famiglie vittime del conflitto.

La challenge "Suona la tavola per Antoniano"

Con l’obiettivo di diffondere sempre di più i progetti di “Operazione Pane”, Antoniano chiama a raccolta per il primo anno anche il mondo dei social. Su Instagram e Facebook infatti è stata lanciata dal direttore musicale dello Zecchino d’Oro, il Maestro Peppe Vessicchio, una challenge, una sfida destinata a tutti gli utenti, intitolata “Suona la tavola per Antoniano”. Partecipare è semplice: l’invito è quello a realizzare un video in cui si utilizzano le posate per suonare piatti, bicchieri, pentole in maniera libera, poi si può nominare un amico per continuare il passaparola, e infine basta pubblicare il video sul proprio profilo menzionando la pagina “Antoniano onlus” o “Zecchino d’oro Official” e utilizzando l’hashtag ufficiale dell’iniziativa #Suonalatavola.

La challenge si prepara a coprire tutto il periodo dello Zecchino d’Oro, coinvolgendo i protagonisti della 61ª edizione e ci si augura il maggior numero di persone in rete. Lo scorso anno grazie al contributo di Operazione Pane sono stati garantiti 180.000 dei circa 400.000 pasti che ogni anno le mense francescane mettono in tavola e sono state aiutate oltre 3.000 persone in percorsi di reinserimento lavorativo.

www.operazionepane.it

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo