logo san paolo
mercoledì 21 novembre 2018
 
Arte contro il degrado
 

Contro i graffiti ingiuriosi sulla scuola, le suore pensano a un murales

31/07/2017  Davanti a una scuola dell'infanzia paritaria di Monza da anni campeggiavano frasi volgari e offensive. Le suore francescane missionarie di Gesù Bambino hanno avuto un'idea: coinvolgere gli studenti di un istituto d'arte per ricoprire il muro con un'opera d'arte che scoraggi i vandali

A Monza ottantaquattro bambini varcano ogni mattina l’ingresso della Scuola dell’infanzia delle suore Francescane missionarie di Gesù Bambino, e ad accoglierli una serie di scritte volgari e ingiuriose: sono i “graffiti” lasciati da anonimi writers e a nulla valevano i tentativi di pulirle da parte delle suore. Ricomparivano puntualmente. Certo, i bambini non sanno ancora leggere, ma l’impatto è davvero brutto per una scuola che esiste dal 1926, ed è inserita nel contesto storico di una zona industriale. Bisognava fare qualcosa. «Abbiamo cominciato a parlarne tra noi», ci spiega la coordinatrice della scuola, suor Maria Lucilla Ghellero, «e a due insegnanti è venuta l’idea di ravvivare il muro grigio e cancellare le scritte con un murales. L’idea ci è piaciuta e la mamma di una nostra alunna ci ha segnalato la possibilità di incaricare dell’opera gli studenti dell’Istituto d’arte di Monza. I professori si sono dimostrati entusiasti e l’accordo è stato fatto. I ragazzi del quarto e del quinto anno infatti spesso fanno esperienze di lavoro fuori della scuola. Il lavoro partirà a settembre». L’idea  è stata quella di riprodurre i disegni dei bambini stessi. Quasi tutti i genitori hanno dato l’autorizzazione. Intanto grazie a un accordo con il Comune alcuni giovani immigrati impegnati nei lavori socialmente utili sono venuti a passare una mano di bianco sulle scritte. «E per fortuna da allora non sono ricomparse! Oltre ai disegni sul muro della scuola, sempre con la collaborazione degli studenti dell’istituto d’arte decoreremo l’ingresso vero e proprio con un murales su san Francesco, visto che noi siamo suore francescane». 

Oggi puoi leggere GRATIS Famiglia Cristiana, Benessere, Credere, Jesus, GBaby e il Giornalino! Per tutto il mese di agosto sarà possibile leggere gratuitamente queste riviste su smartphone, tablet o pc.

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo