logo san paolo
martedì 26 settembre 2017
 
Facciamo festa
 

Dedicato ai nostri amici gatti

17/02/2017  Il 17 febbraio è la Giornata del gatto. Sono 7,5 milioni i mici nelle case italiane, oggetto di quadri, libri e film.

Sette milioni e mezzo di mici affollano le nostre case: il gatto è l’animale più diffuso, supera persino il cane. Teneri, agili, indipendenti, questi amici a quattro zampe sono spesso una grande consolazione per persone sole, mentre c’è chi ne alleva intere colonie. Giusto quindi dedicargli una giornata, ovvero il 17 febbraio, festa del gatto.

 

Tutto ebbe origine nel 1990 quando la rivista Tuttogatto indisse un referendum per scegliere un giorno in cui celebrare i mici. Il mese di febbraio nella tradizione è quello dedicato ai gatti e alle streghe,  mentre diciassette in numero  significa un gatto sette vite. Insomma, una data come un altra, che diventa però l’occasione per ricordarci modo speciale di questo animale domestico per eccellenza, venerato nell’antichità come una divinità e presente anche nei dipinti a tema sacro come L’annunciazione di Lorenzo Lotto.

 

Circondarsi di gatti è un’esperienza piacevole, tanto che sono nati anche in Italia i  bar in cui circolano liberamente i mici, come Miagola cafè a Torino o il Cat Cafè a Milano. Al gatto sono stati dedicati libri e film. Lope de Vega, grande drammaturgo spagnolo, vissuto a cavallo del XVI e XVIII secolo scrisse addirittura una “Gattomachia” in 2500 versi, poema dove scrive di gatti per evidenziare e criticare le passioni e i difetti tipici dell’uomo.

 

Nella poesia ricordiamo il sonetto La gatta di Pascoli. Pensiamo poi esempio a La gabbianella e il gatto di Luis Sepulveda, trasformato poi in un film da Enzo D’alò, e all’altro libro di Sepulveda Storia di un gatto e di un topo che diventò suo amico. Nella letteratura per ragazzi c’è la saga fantasy Warriors cats, e la serie di vertenti storie di Ann Fine Gatto killer, entrambi editi da Sonda. Al cinema imperdibili gli Aristogatti, Il gatto con gli stivali, Fbi Operazione gatto e il recente Una vita da gatto in cui Kevin Spacey per comprendere il suo ruolo di padre e marito viene trasformato in un gatto. Tra i cartoni animati Tom & jerry, Mototopo e Autogatto, Gattto Silvestro, Top Cat. Il fumetto  Garfield è stato trasformato in due film in cui il micione rosso goloso di lasagne ha la voce di Beppe Fiorello.  

Una curiosità: l’artista russa Svetlana Petrova realizza delle opere d’arte davvero uniche, inserendo il suo gatto Zarathustra nei dipinti più famosi come la primavera del Botticelli e la Gioconda, http://fatcatart.com/?lang=en !

Multimedia
La festa dei gatti tra film, quadri e micioni irresistibili
Correlati
I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo