logo san paolo
sabato 15 dicembre 2018
 
Don Antonio risponde
 

"Caro Mauro, ecco perché il non voto rafforza i potentati economici"

01/03/2018  E' vero che la nostra “democrazia” è una finzione utile solo ai potentati economici per fare i loro particolari interessi? La disillusione di un nostro lettore e la risposta di don Antonio Rizzolo

Caro direttore, ho 65 anni e da oltre trent’anni non voto. Non mi considero antipolitico o qualunquista o menefreghista e nemmeno sono rassegnato. Anzi, mi sono sempre interessato con passione alla politica e alle questioni sociali. Non voto, e invito a non votare, perché so che la nostra “democrazia” è una finzione utile solo ai potentati economici che fanno eleggere non i nostri ma i loro rappresentanti, per fare non il bene comune ma i loro particolari interessi. Figure pulite ma senza facoltà di intervenire sulle ingiustizie e pertanto inutili, se non dannose. Si potrebbe anche obiettare che questo sistema politico ha comunque portato progressi sociali: sanità, scuola, pensioni, diritto… ma generalmente le conquiste sociali sono frutto delle lotte della gente. Votare, a queste condizioni, avalla e perpetua l’ingiustizia.

MAURO NEGRI - Verona

Caro Mauro, mi sembri piuttosto pessimista sulla nostra democrazia, bollandola come una finzione in mano ai potentati economici. È chiaro che con questo preconcetto non ha senso partecipare alla vita democratica, men che meno attraverso il voto. La tua, però, è una posizione che, pur avendo magari qualche ragione, è troppo estremistica. Le stesse conquiste sociali frutto delle lotte della gente, alla fine si sono realizzate attraverso gli strumenti della democrazia. Esprimersi attraverso il voto è una delle varie forme che permette di partecipare alla vita democratica del Paese. Non l’unica, certamente, ma si tratta pur sempre di una conquista frutto di fatica e di impegno da parte dei nostri padri. Il problema è la mancanza di fiducia nei confronti dei vari candidati. Eppure, se ci riflettiamo al di là degli schieramenti partitici, non mancano le persone oneste, che hanno voglia di lavorare per il bene del Paese. Se nessuno li appoggia e vota per loro, i potentati economici avranno ancora più buon gioco nel fare i loro interessi.

I vostri commenti
14
scrivi

Stai visualizzando  dei 14 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo