logo san paolo
mercoledì 23 ottobre 2019
 
 

Cosa c'è da sapere sul Caravaggio rubato al centro di Una storia senza nome.

21/09/2018  Il quadro rubato nel 1969 dai mafiosi in una chiesa di Palermo e da allora non se ne sa più nulla. Ma forse oggi c'è una pista per arrivare alla verità

Prima del regista Roberto Andò, il furto della Natività con i Santi Lorenzo e Francesco d’Assisi di Caravaggio, custodito fino alla notte del 17 ottobre del 1969 nell’Oratorio di San Lorenzo a Palermo, ispirò Leonardo Sciascia che gli dedicò il suo ultimo racconto, Una storia semplice. Nella realtà il destino di questo quadro, considerato dall’Fbi tra le dieci opere rubate più importanti al mondo, l’hanno raccontato solo i pentiti di mafia, che hanno fornito le versioni più incredibili. Il furto fu infatti commissionato da Cosa nostra per rivenderlo. C’è chi dice che sia stato seppellito insieme ai tesori del boss Gerlando Alberti. Francesco Marino Mannoia raccontò invece al giudice Giovanni Falcone che la notte del furto il quadro venne arrotolato talmente male da finire distrutto. Stessa sorte secondo il pentito Gaspare Spatuzza, secondo cui il quadro fu affidato a una famiglia che lo nascose in una stalla dove fu mangiato da topi e maiali. Altri due celebri pentiti invece hanno fornito ulteriori versioni: per Salvatore Cancemi il quadro finì in mano ai corleonesi di Totò Riina che lo esponevano durante le riunioni della Cupola. Altrimenti il boss lo usava come scendiletto; per Giovanni Brusca invece fu addirittura usato come merce di scambio nella famigerata trattativa Stato-mafia. Pochi mesi fa, l’ennesima svolta. Un altro pentito, Gaetano Grado, ha raccontato che il quadro era stato fatto a fette e preso in consegna da un antiquario svizzero per essere rivenduto. Secondo l’ex presidente della Commissione antimafia Rosy Bindi ci sono prove sufficienti per avviare una nuova indagine e riportare l’opera, o almeno quel che ne resta, a Palermo.

Il trailer del film

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 92,90 - 11%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
CREDERE
€ 78,00 € 52,80 - 32%
FELTRO CREATIVO
€ 22,00 € 0,00 - 18%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%