logo san paolo
giovedì 14 dicembre 2017
 
 

In vacanza senza traffico e nei limiti

30/06/2011  Le previsioni di Autostrade e le indicazioni degli Amici della polizia stradale per partire tranquilli

Traffico molto intenso questo fine settimana in occasione del primo weekend di luglio. Secondo le previsioni di Autostrade, infatti, saranno tanti i vacanzieri che decideranno di mettersi al volante per raggiungere le località di villeggiatura (per le previsioni aggiornate clicca qui). Ecco qualche indicazione, dunque, per cercare di evitare le code e per conoscere limiti, multe e tagli dei punti della patente previsti in caso di infrazione.

Al nord saranno molto trafficate strade e autostrade liguri, soprattutto la A10 tra Varazze e Savona, la A12 tra il bivio per la A7 e Genova est, la A26 tra Masone e l’innesto con l’A10. Difficoltà sono previste anche in Lombardia, sia sulla A8 sia sulla A9, in direzione dei laghi sabato e in quella opposta la domenica sera. Sulla A4, invece, i problemi maggiori si dovrebbero avere tra Palazzolo e Brescia ovest.  

In Emilia Romagna e nelle Marche il traffico sarà rallentato soprattutto tra Borgo Panigale e Cattolica e, in generale, verso le località di mare. Stessa situazione sulla riviera toscana, soprattutto sulla A1 tra Certosa e Ronco Bilaccio, sulla A11 tra Pisa nord e Prato ovest e, nel Lazio, in uscita da Roma. È previsto traffico molto intenso anche al Sud, soprattutto sulla A3 tra Castellamare e Napoli e sull’Autosole in uscita a Caserta sud.

Per conoscere tutti i limiti di velocità e le relative multe, clicca qui per vedere la scheda dell’Associazione sostenitori amici della Polizia stradale

Infine, per quanto riguarda i limiti in autostrada ricordiamo che attualmente nessuna concessionaria ha deciso di innalzare il limite a 150 km/h, come consentito dal Codice della strada approvato la scorsa estate. Per poterlo fare, è indispensabile la presenza di tre corsie più quella di emergenza per senso di marcia, caratteristiche dell’infrastrutture compatibili con questa velocità, condizioni di traffico e meteo generali buone e dati di incidentalità bassi nell’ultimo quinquenni. Inoltre, con l’aggiornamento della normativa è stata richiesta anche la presenza del Tutor per poter innalzare il limite.

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo