logo san paolo
domenica 24 giugno 2018
 
Academy Awards
 

L'amore fantasy trionfa nella notte degli Oscar

05/03/2018  Miglior film a "La forma dell'acqua", e miglior regia a Guillermo del Toro. L'unico film italiano in gara, "Chiamami con il tuo nome", si aggiudica il premio per la miglior sceneggiatura non originale

Nessun film ha fatto incetta di statuette come in altre occasioni, ma è stato comunque La forma dell’acqua di Guillermo del Toro a risultare il film più premiato, con l’oscar al miglior film e alla regia, a cui si aggiungono quello per la miglior scenografia e la migliore colonna sonora originale. Si è voluto premiare una fantasy visionario che è un inno alla diversità, la storia d’amore di una ragazza muta con una creatura acquatica. Meritatissimo l’oscar come migliore attrice a Francis McDormand,  la coriacea e eccessiva mamma di Tre manifesti a Ebbing, Missouri, che lotta a modo suo per vaere giustizia dopo che la figlia è stata violentata e uccisa. Per lo stesso film , anche l’Oscar al Miglior attore non protagonista, Sam Rockwell, poliziotto razzista e pasticcione ma capace a modo suo di riscattarsi. Quasi inevitabile l’Oscar al miglior attore protagonista a Gary Oldman, mimetico nei panni di Winston Churchill in L’ora più buia, che ha ricevuto anche il premio per il miglior trucco. Miglior attrice non protagonista per Allison Janney per I, Tonya, la storia vera della pattinatrice Tonya Harding, che d'accordo con il marito, pagò un uomo per aggredire e mettere fuori gioco la rivale. 
Uno spicchio di Italia nel premio alla migliore sceneggiatura non  originale al novantenne James Ivory, per Chiamami con il tuo nome di Luca Guadagnino.

Il film di guerra Dunkirk si aggiudica gli Oscar tecnici: Miglior montaggio sonoro e  Miglior montaggio. Due oscar anche per Blade Runner 2049: Miglior fotografia e Migliori effetti speciali.

Meritatissimo il premio ai migliori costumi per Il filo nascosto, la storia di uno stilista ossessionato dal suo lavoro e dalla complessa personalità.

Miglior film d’animazione è Coco della Pixar, una storia messicana che ci porta in una variopinto regno dei morti, che si è aggiudicato anche l’oscar per la miglior canzone (Remembef me). 
Per finire miglior documentario a Icarus di Bryan Fogel e Dan Cogan e miglior film straniero a Una donna fantastica, regia di Sebastián Leilo (Cile), alò storia di una transgender

Sa sinistra: Sam Rockwell, Francis McDormand, Allison  Janney e Gary Oldamn
Sa sinistra: Sam Rockwell, Francis McDormand, Allison Janney e Gary Oldamn

I vostri commenti
1
scrivi

Stai visualizzando  dei 1 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo