logo san paolo
sabato 24 agosto 2019
 
Altro che disabile!
 

L'impresa eccezionale di Alex Zanardi nel Triathlon

24/09/2018  Nella gara di Cervia ha superato il suo stesso record ed è arrivato quinto in assoluto su 3.000 concorrenti normodotati. «Sono davvero l'Ironman disabile più veloce al mondo!», ha detto

«Ora sono davvero l'Ironman disabile più veloce al mondo!». Esulta così, sulla sua pagina Facebook, il campione di automobilismo Alex Zanardi che partecipando all'Ironman di triathlon a Cervia è giunto quinto assoluto su  tremila concorrenti normodotati e migliorato di una trentina di minuti il record iridato della categoria disabili, già suo, chiudendo in 8 ore 26 minuti e 6 secondi la gara che mette insieme 3,8 km di nuoto, 180 km di bicicletta e 42,2 km di corsa. «Quinto assoluto, sono felicissimo» scrive sul social network. «Avevo in canna questa performance già a Barcellona, ma l'ho tenuta in caldo per Cervia, in modo tale da dedicarla ad Enervit. Scherzi a parte, voglio ringraziare tutti quelli che mi hanno aiutato a realizzare questo sogno, compreso mio figlio Niccolò che credo possa essere orgoglioso del suo vecchio. Ora  sono davvero l'Ironman disabile più veloce al mondo!». Il vincitore assoluto della competizione, il tedesco Andi Boecherer, ha chiuso la prova di triathlon in 8 ore 1 minuto e 50 secondi. Con il suo risultato, Zanardi, ha migliorato di gran lunga il suo precedente primato che era di di 8 ore 58 minuti e 59 secondi. Su Twitter il campione emiliano ha invece scritto, ieri, «la modestia non è la mia qualità migliore, ma oggi me la tiro proprio! 08h26'06», nei miei sogni migliori non sarei arrivato a tanto. Nuovo record mondiale per la categoria disabili, e 5/o assoluto su quasi 3000 atleti in gara! Che roba!». Un campione nello sport e nella vita, non nuovo a imprese simili, sempre con il sorriso e una giusta dose di umiltà. 52 anni, ex pilota di formula 1, durante una gara di formula Cart sul circuito di Lausitzring in Germania il 15 settembre 2001 ebbe un gravissimo incidente che gli costò l'amputazione di entrambe le gambe. Malgrado la disabilità ha continuato con l'automobilismo ed è diventato un campione mondiale di  paraciclismo con la handbike, vincendo tra l'altro la maratona di New York nel 2011. E' anche un conduttore televisivo. 

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 92,90 - 11%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
CREDERE
€ 78,00 € 52,80 - 32%
FELTRO CREATIVO
€ 22,00 € 0,00 - 18%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%