logo san paolo
mercoledì 16 ottobre 2019
 
Partiti
 

L'Italia di destra non vota la destra

20/06/2015  Ricerca Demopolis: l'astensione e il non voto colpiscono più a destra che a sinistra. I dati e l'analisi di Pietro Vento.

I dati del Barometro Politico di giugno dell’Istituto Demopolis confermano il mutamento degli equilibri in seno all’area di Centro Destra: gli ultimi mesi hanno visto una progressiva riduzione del peso elettorale del partito di Berlusconi, passato dal 23% del febbraio 2014 all’11% odierno. Inversamente proporzionale appare invece la crescita della Lega di Salvini: dal 3,8% di 16 mesi fa al 13% di dicembre, sino al 16% di oggi: ormai stabilmente prima forza politica del Centro Destra.


È un’area particolarmente penalizzata, nel suo complesso, dalla tendenza all’astensione di ampi segmenti del suo elettorato storico. In misura superiore rispetto all'area di Centro Sinistra. A colpire, nell’analisi condotta dall’Istituto Demopolis, è il peso reale, in voti assoluti, dei partiti: con un’affluenza stimata al 59%, la Lega otterrebbe oggi, se si votasse per le Politiche, 4 milioni e 350 mila voti, Forza Italia (in lieve ripresa nelle ultime 2 settimane) conquisterebbe 3 milioni di voti, Fratelli d’Italia-AN della Meloni 1 milione e 100 mila, Area Popolare (Ndc-Udc) di Alfano circa 1 milione. 


“È un elettorato – afferma il direttore di Demopolis Pietro Vento – in ampia parte tuttora disorientato, quello di Centra Destra: le ultime indagini Demopolis fotografano una profonda crisi di rappresentanza di un’area storicamente fortissima negli ultimi 20 anni. A crescere è stata soltanto la Lega. In un contesto nel quale tuttora 15 milioni di italiani si definiscono di Destra o di Centro Destra e 18 milioni si dichiarano politicamente non collocati, solo 9 milioni e mezzo, complessivamente, voterebbero oggi per Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia e NCD-UDC. È uno scenario aperto e in chiara evoluzione – conclude Pietro Vento – in un Paese nel quale oggi 20 milioni di elettori sceglierebbero l’astensione”.


Nota informativa
 – I dati sono tratti dal Barometro Politico di giugno dell’Istituto Demopolis. Coordinamento di Pietro Vento, con la collaborazione di Giusy Montalbano e Maria Sabrina Titone; supervisione della rilevazione di Marco E. Tabacchi. Approfondimenti e metodologia su: www.demopolis.it

I vostri commenti
13
scrivi

Stai visualizzando  dei 13 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 92,90 - 11%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    CREDERE
    € 78,00 € 52,80 - 32%
    FELTRO CREATIVO
    € 22,00 € 0,00 - 18%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%