logo san paolo
lunedì 10 dicembre 2018
 
Il Teologo
 

È giusto far seguire i misteri del rosario da frasi di santa Bernadette?

13/02/2018 

LETTERA FIRMATA - Seguiamo su TV2000 il Rosario da Lourdes. A volte il sacerdote dopo aver annunciato il mistero, anziché far seguire un brano del Vangelo cita frasi di santa Bernadette. Ci sembra che la parola di Dio sia più importante.

In origine i quindici misteri del rosario enunciavano l’evento evangelico senza alcuna lettura. Solo da circa mezzo secolo, con la rivalutazione della parola di Dio, è invalsa opportunamente la prassi di leggere, se si vuole, il brano evangelico corrispondente o adatto. Il rosario è una devozione popolare che permette questi e altri adattamenti che possano aiutare la meditazione orante. Non c’è nessuna norma che proibisca, secondo l’opportunità, di arricchire ogni mistero con citazioni di un santo, sebbene la parola di Dio resti sempre il completamento migliore del rosario, nato nel XIII secolo proprio per rendere omaggio a Maria attraverso gli eventi della redenzione che l’hanno direttamente coinvolta (cfr. Direttorio su pietà popolare e liturgia, 197).

Catechismo della Chiesa cattolica. Edizione speciale con nuovi commenti

Multimedia
Nostra Signora di Lourdes, un viaggio nella fede
Correlati
«Lourdes sovverte la logica del mondo: qui gli ultimi diventano i primi»
Correlati
Nostra Signora di Lourdes, un viaggio nella fede
Correlati
I vostri commenti
3
scrivi

Stai visualizzando  dei 3 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo