logo san paolo
domenica 16 dicembre 2018
 
 

Terra Santa e Santiago, viaggi con Effatà

17/05/2013  Una proposta di trekking spirituali che siano un itinerario dell'anima, oltre che un semplice viaggio. Dal Cammino di Santiago alla Terra Santa per trovare o riscoprire l'Infinito.

Da una casa editrice a un tour operator specializzato soprattutto in viaggi spirituali. È questa la parabola, imprenditoriale e anche umana, della Effatà Editrice, nata nel 1995 a Cantalupa, in provincia di Torino, con l'intento di offrire libri che aprano la mente e il cuore: il termine Effatà è di origine ebraica, significa infatti "Apriti". Ma, a fianco della produzione di libri, per veleggiare verso orizzonti più ampi nel 2010 è nata Effatà Tour. Spiega il presidente Paolo Pellegrino: «L'idea è di organizzare visite e soggiorni che aiutino non solo a vedere luoghi, ma a conoscere nuove realtà per aprirsi al rispetto, al dialogo e all'arricchimento reciproco».


Sino a oggi hanno partecipato ai viaggi Effatà più di 500 persone, in particolare pensionati, anche se c'è un altro ramo dell'Effatà Tour che si dedica alle vacanze-studio per la lingua inglese e si rivolge ai giovani 10-18 anni. Tra le proposte di viaggi spirituali - per esempio "Il Cammino di Santiago, da Roncisvalle a Finisterre", dal 21 al 28 maggio 2013, 8 giorni e 7 notti, oppure "Terra Santa, luogo della tenerezza", in Israele, dal 16 al 23 giugno 2013, 8 giorni e 7 notti - spiccano i pellegrinaggi intesi come itinerario dell'anima, oltre che viaggio sulla Terra. Osserva ancora il fondatoreb di Effatà Tour: «Il pellegrino parte da sé, dalla nostalgia del Paradiso custodita nel profondo del cuore, per trovare l'Infinito, ascoltarne la chiamata, lasciandosi affascinare da quei luoghi dove l'uomo e l'Eterno si sono sfiorati».


In questo senso, anche gli "esperti" che seguono i vari viaggi hanno un valore aggiunto che ha l'ambizione di distinguersi dagli accompagnatori normalmente selezionati dagli altri tour operator. Il pellegrinaggio di Effatà Tour in Terra Santa, per esempio, è guidato da don Paolo Scquizzato, sacerdote del Cottolengo di Torino. Ed è un percorso per mettere in pratica il recente invito di papa Francesco («Non dobbiamo avere paura della tenerezza»), rivolgendosi in particolare alle coppie, ai sacerdoti e religiosi per comprendere il significato più autentico dell’amore sponsale. Fra i luoghi da visitare troviamo: Gerusalemme. Nazareth, Betlemme, Lago di Tiberiade, Monte delle Beatitudini, Cana, Betania.


Un'altra proposta sono i Trekking Spirituali (in Spagna, Norvegia, Irlanda, Italia) per camminare in montagna, in campagna, ma anche in città, scoprendo paesaggi suggestivi e tracce lasciate da vite esemplari o dalla secolare attività dell'uomo. Per lasciarsi riempire la mente ed il cuore per nutrire la riflessione interiore. E per ritrovare la gioia di un ritmo a misura d'uomo. Il primo trekking è appunto il "Cammino di Santiago" sui Pirenei, fino a Finisterre, sull'Oceano Atlantico. Per raggiungere la Spagna si utilizza l'aereo e per gli spostamenti lungo il Cammino di Santiago si usano il pullman e, naturalmente, i piedi. È una possibilità offerta a chi da sempre vuole fare il Cammino, ma per mancanza di tempo non è ancora riuscito a realizzare il suo sogno. Conclude Paolo Pellegrino: «È un'occasione per "assaggiare il Cammino" con l'idea di avere un primo approccio guidato, per poi organizzarselo da soli. È una proposta adatta a tutte le età perché le tappe a piedi sono facoltative e un pullman rimane a disposizione durante le marce. Lungo il Cammino sono previste soste di riposo arricchite da meditazioni, tratte da racconti di viaggio, ricerche di storici e documenti medievali».


I programmi in PDF dei viaggi sopra descritti,
possono anche essere scaricati da questi link
:

http://tour.effata.it/_file/terrasanta2013.pdf

http://tour.effata.it/_file/santiago2013.pdf

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo