logo san paolo
domenica 15 settembre 2019
 
 

Come pregare se la chiesa è chiusa?

21/01/2013  Qualche volta mi piacerebbe entrare in chiesa per pregare, ma sovente nella mia città, come altrove, trovo le porte sbarrate. Perché? La cosa addolora molti.

Risponde il teologo Silvano Sirboni.
Risponde il teologo Silvano Sirboni.

Qualche volta mi piacerebbe entrare in chiesa per pregare, ma sovente nella mia città, come altrove, trovo le porte chiuse. Perché?

Filippo P.


È legittimo e lodevole il desiderio di pregare nel silenzio di una chiesa, specie in adorazione davanti al tabernacolo che custodisce l’Eucaristia. Come saprà anche chi ha posto questa domanda, non solo tante chiese non hanno più un sacerdote fisso, ma dopo molti furti e gesti vandalici è diventato rischioso tenere aperta la chiesa tutto il giorno senza un’adeguata vigilanza.
Non è sempre possibile trovare persone adatte e disponibili per questo servizio. La conoscenza della storia e della teologia ci aiuta, tuttavia, ad accettare con serena rassegnazione anche questo disagio e privazione. Infatti, in origine, le chiese sono sorte principalmente per accogliere l’assemblea celebrante. La preghiera privata aveva luogo fra le mura domestiche.
Essa può trovare spazio ovunque anche se non si può negare che, soprattutto oggi circondati come siamo dai rumori e dai ritmi frenetici della vita, l’ambiente di una chiesa non solo favorisce il raccoglimento, ma evoca la nostra permanente unione di preghiera con tutta la comunità dei credenti in Cristo.

I vostri commenti
8
scrivi

Stai visualizzando  dei 8 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 92,90 - 11%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    CREDERE
    € 78,00 € 52,80 - 32%
    FELTRO CREATIVO
    € 22,00 € 0,00 - 18%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%