logo san paolo
mercoledì 17 luglio 2019
 
LEGA NORD
 

Salvini va in piazza: vuole tutta la destra

27/02/2015  Con la manifestazione di Piazza del Popolo insieme a Fratelli d'Italia e ai postfascisti di Casapound il leader della Lega si candida a unico antagonista di Matteo Renzi

(nella foto: Matteo Salvini e la leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni)

Quella prevista dalla Lega di Matteo Salvini in piazza del popolo ha tutta l’aria di essere un evento di svolta per la storia della Lega.
Innanzitutto la location ambiziosa: Roma e piazza del Popolo, una piazza che non si riempie facilmente. La Lega Nord di Bossi aveva già indetto manifestazioni, ma qui si uniscono altri elementi che dovrebbero cementare la svolta di Salvini in senso politico: la creazione di un movimento di impronta lepeniana che non ha più solo ambizioni territoriali (“Prima il Nord”) ma nazionali, alleato con la destra di Fratelli d’Italia ma anche con quella radicale e postfascista di Casapound. Là dove il suo predecessore Bossi (che però non ha mai flirtato con la destra) ha sempre fallito.

Non è un caso che la manifestazione abbia prodotto un contro corteo di centi sociali e “antifascisti” che ha già provocato disordini e tafferugli (i manifestanti hanno occupato una chiesa di piazza del Popolo). Al di là della tensione che certamente si respira in queste ore e che avrà la sua climax domani, Salvini sembra determinato nel suo progetto politico, alla vigilia delle regionali in Veneto che hanno visto una frattura tra il candidato ufficiale Zaia e il “ribelle” Flavio Tosi. Il sindaco di Verona ha progettato di dare alla luce una sua lista regionale, in alleanza con Italia Unica di Corrado Passera e il Nuovo Centrodestra di Alfano. Il vecchio Asse del Nord, ovvero l’alleanza bossiana tra Lega e Forza Italia sembra sopravvissuto solo in Lombardia. Ma se Salvini (che i sondaggi ormai danno a oltre il 14 per cento) potrebbe concedere accordi con Berlusconi a livello regionale, sul piano nazionale è deciso a sperimentare questa nuova coalizione fortemente spostata a destra, che ha come collante la politica contro gli immigrati ( “prima gli italiani” è uno degli slogan della manifestazione di piazza del Popolo”) e ontro l'Europa. Domani dunque si attendono sorprese, a cominciare dal numero dei partecipanti. E' un po' come se la grande manifestazione di Milano dell'ottobre scorso che sorprese il mondo politico con i suoi oltre centomila partecipanti giocasse il suo ritorno in trasferta. 

Multimedia
"Respingiamo Salvini", a Roma il corteo anti Lega
Correlati
Salvini a Roma, chiesa occupata per protesta
Correlati
"Respingiamo Salvini", a Roma il corteo anti Lega
Correlati
I vostri commenti
2
scrivi

Stai visualizzando  dei 2 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 92,90 - 11%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    CREDERE
    € 78,00 € 52,80 - 32%
    FELTRO CREATIVO
    € 22,00 € 0,00 - 18%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%