logo san paolo
giovedì 23 marzo 2017
 
Valori
 

Starsky & Hutch, la foto che ha commosso i fan

16/03/2017  In uno scatto rubato che ha commosso il mondo ecco i due attori, famosi per una amata serie degli anni '80, invecchiati e malandati. Ma l'amicizia non si è spenta con i riflettori della Tv

Abituati a pensarli mentre entrano con un balzo nella loro Ford Gran Torino Rossa (con striscia bianca) per combattere i criminali nell'immaginaria città di Bay City, diversi ma profondamente legati, ecco i mitici Strasky e Hutch in uno scatto rubato che ha commosso il mondo e che ci dice che l'amicizia raccontata nella fiction che li ha resi famosi è qualcosa che è andata ben oltre. E soprattutto li lega ancora a oltre 40 anni dalla messa in onda e dal successo della omonima serie Tv.

Paul Michael Glaser il ricciolo nero e David Soul il biondo, entrambi 73enni, sono stati fotografati per le strade di Liverpool in Inghilterra mentre il primo (Starsky) spinge l'altro (Hutch) su una sedia a rotelle. Hanno poi confermato la grande amicizia che ancora li lega. Nata sul set, è stata probabilmente alla base del successo dei 93 episodi di una delle serie Tv più amate negli anni '80. Le quattro stagioni vennero, infatti, trasmesse in Italia dal 1979 al 1983 (con un ritardo di circa quattro anni con gli Stati Uniti).

Un successo che i ragazzi di allora, oggi cinquantenni, hanno nutrito apprezzando l'originalità della serie Tv che univa azione, ironia dei testi, fascino e simpatia dei protagonisti: Starsky reduce del Vietnam, orfano di padre, poliziotto di strada e Hutch figlio di un imprenditore  che ha preferito l'accademia al college.

I due attori, come capita spesso, non hanno poi consolidato il successo ottenuto con la serie Tv.  

Paul Michael Glaser, nato a Cambridge in Massachussetts, nel 1943 è impegnato dal 1990 nel promuovere  un'associazione (la Pediatric Aids Foundation)  che raccoglie fondi per la cura e il sostegno dei bambini malati di Aids. Una tragedia ha segnato, infatti, la sua vita. La moglie Elizabeth si ammalò a causa di una trasfusione avvenuta durante il parto nel 1981. Scomparve nel 1994, sei anni dopo la loro bambina Ariel, anche'ssa infettata dal virus, che morì nel 1988. 

David Soul, originario di Chicago, oggi vive a Londra, ha avuto numerose piccole parti al cinema ma ha preferito dedicarsi al teatro, in particolare sui palcoscenici del West End e alla musica. Due singoli Don't Give Up On Us (1976) e Silver Lady (1977), arrivarono al primo posto delle classifiche musicali. Ha avuto una vita sregolata, cinque mogli, sei figli, e ha affrontato problemi di alcolismo. 

Multimedia
Starsky e Hutch
Correlati
Speciale Giubileo della Misericordia
I vostri commenti
2
scrivi

Stai visualizzando  dei 2 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo