logo san paolo
venerdì 19 luglio 2019
 
Il Teologo
 

Il "Pneuma" nel Vangelo: vento e Spirito, stessa parola in greco, perché due traduzioni diverse?

10/06/2019 

PIER CARLO T. - Nella frase «il vento soffia dove vuole e ne senti la voce, ma non sai da dove viene né dove va: così è chiunque è nato dallo Spirito» (Gv 3,8), perché la stessa parola greca – pneuma – viene tradotta in due modi diversi?

La scelta che fa la traduzione della Cei (e quasi tutte le traduzioni bibliche) di rendere in modi diversi la stessa parola (pneuma = “soffio”, “alito”, “vento”, “spirito”) si giustifica dal contesto precedente (Gv 3,3), in cui, parlando con Nicodemo, Gesù aveva affermato che per vedere il regno di Dio, cioè per farne esperienza, bisogna “nascere dall’alto”; e poi aveva specificato: bisogna nascere «dall’acqua e dallo Spirito [pneuma]» (3,5).

In altre parole, la nuova nascita, quella alla vita eterna, è possibile in base al battesimo impartito con l’acqua, in cui si rende presente ed efficace lo Spirito Santo. Il v. 8 si gioca dunque sulla polisemia del termine per indicare la similitudine: chi in tal modo è rigenerato dallo Spirito, può sperimentare la sua azione, ma non ne può disporre, così come avviene con il vento, del quale si può sentire il fruscìo, senza poterlo controllare (cfr. Qo 1,6; At 2, 2).

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 92,90 - 11%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
CREDERE
€ 78,00 € 52,80 - 32%
FELTRO CREATIVO
€ 22,00 € 0,00 - 18%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%