logo san paolo
martedì 19 marzo 2019
 
Autore

Visualizzazione dei contenuti di Maurizio Turrioni

Articolo

E il terrunciello del cinema è diventato nonno

05 ottobre 2016

A 61 anni l'attore italiano ha una nipotina. Fan scatenati sui "social". Quarant'anni di carriera, 65 film, bravo e intelligente a non lasciarsi fagocitare dal successo dei suoi personaggi macchietta degli anni Ottanta, ha rivelato doti drammatiche grazie ai film di Pupi Avati, Luigi Comencini e Gabriele Salvatores. «Nonni si nasce», la sua prima esultanza: «Nipotina eccezzziunale veramente!».

Articolo

Woody Allen: «Il mio ultimo film, un romanzo familiare»

30 settembre 2016

È nelle sale italiane Café Society, la nuova pellicola del cineasta newyorkese. Un viaggio nella New York dei tempi d'oro, alla fine del proibizionismo, tra locali jazz, celebrità in smoking e bellezze in abito da sera. Girato con la fotografia di Vittorio Storaro. Confida il regista: «Una storia romantica perché io sono romantico. Anche se le donne della mia vita potrebbero non essere d’accordo».

Articolo

Corsa al Leone d'Oro, la sorpresa argentina

07 settembre 2016

"El ciudadano ilustre" firmato a quattro mani da Mariano Cohn e Gastòn Duprat. Storia di uno scrittore premiato col Nobel che, per ricevere un riconoscimento, accetta dopo quarant’anni di tornare nella cittadina di provincia che gli ha dato i natali e da cui era fuggito ventenne.

Articolo

Nocturnal Animals, l'unico film che graffia in Laguna

07 settembre 2016

Una Amy Adams in stato di grazia e un  Jake Gyllenhaal che attraversa tutte le sfumature dell’emozione. Due interpreti magistrali che meriterebbero entrambi la Coppa Volpi nell'unico film che sinora ha convinto nella corsa al Leone d'Oro.

Articolo

E il cinema italiano per adesso delude

07 settembre 2016

Un primo bilancio della 73a Mostra di Venezia: la competizione è di modesto livello, come i due film italiani visti sinora in concorso. "Spira mirabilis" è un documentario arcano dal quale il pubblico si terrà alla larga. E "Piuma" (nella foto) e una commediola che più leggera non si può. Speriamo nell’ultimo titolo in gara, "Questi giorni", di Giuseppe Piccioni: pochi sanno raccontare le piccole cose come lui.

Articolo

Che grande bluff il giovane Papa di Sorrentino

05 settembre 2016

Non convincono le prime due puntate della serie "The young Pope", presentate alla mostra del cinema: la confezione è sempre lussuosa, ma il contenuto al contrario è troppo semplicistico, tra cardinali descritti sempre come macchiette e soprattutto di fronte alla totale assenza di una dimensione spirituale.

Discussioni collegate:
Articolo

Muccino: ditemi che sono leggero, ma non superficiale

05 settembre 2016

Gabriele Muccino torna alla Mostra di Venezia con "L'estate addosso", e con un'altra canzone di Jovanotti che fa da sfondo alla storia, nella quale esplora pensieri ed emozioni di quattro ragazzi. E reagisce alla solita accusa d'essere troppo commerciale: «Rivendico per un regista il diritto dovere di portare il pubblico al cinema. E’ questo il nostro mestiere». A partire dal prezzo del biglietto il secondo mercoledì di ogni mese: due euro.

Articolo

Il giudice giurato che si sente un ragazzino a Venezia

31 agosto 2016

Il magistrato e scrittore Giancarlo De Cataldo approda al Lido. Dopo tanti anni di magistratura sa emettere giudizi pacati e da molti suoi libri sono stati tratti film. «Ma davanti ai miei “colleghi” mi sembra di essere uno scolaretto»

Edicola San Paolo