logo san paolo
mercoledì 17 luglio 2019
 

"100 metri", la strada dei profughi messi in fuga dall'Isis

Gli alloggi dei profughi ai margini della strada definita "100 metri" (Terry Dutto - FOCSIV).
Gli alloggi dei profughi ai margini della strada definita "100 metri" (Terry Dutto - FOCSIV).

Da Erbil - La strada è quella grande, definita “100 metri”, con un traffico continuo, veloce e di alta velocità su sei corsie e forse per questo i teli blu stesi sui muri a fianco della strada di servizio non si notano. Le persone che vivono sotto i teli e nascoste dalla strada da un muro anonimo, sono abitanti fissi di questo marcipaiede ormai da qualche tempo, dopo l’approdo a Erbil in arrivo da Kobane.

Kobane, proprio la città simbolo della resistenza e della caparbietà dei peshmerga, i combattenti curdi, tra i quali molte donne hanno dato prova di eroicità, pronte a mettersi a rischio allo stesso livello degli uomini, che coraggiosamente hanno contrastato le milizie Isis ottenendone due giorni fa il ritiro, con l’aiuto dei raid aerei degli Stati Uniti e della coalizione di 45 Paesi. Le persone alloggiate sulla strada “100 metri” sono profughi da quelle montagne al confine tra la Siria e la Turchia.

La curiosità ci ha fatto fermare per chiedere informazioni. Dietro il muro le abitazioni: fatte di tela plastica blu, con ambienti piccoli, di poco più di due metri, appena sufficienti a distendere i materassini di gommapiuma per la notte e ad accogliere i bambini, che di solito sono più di due per ogni adulto.

Le donne sono giovani, con figli al seguito, non hanno i mariti vicino: alcuni fuori a cercare lavoro, altri ... dispersi. Una signora si avvicina. Quando chiediamo quali siano i suoi bisogni più urgenti, ci mostra la lastra di una radiografia della testa e della cervicale e ci presenta la ricetta con tre medicinali da acquistare per alleviare i dolori. Sono medicinali che costano. Troppo per questi profughi. Portata la ricetta alla vicina farmacia, scopriamo dal farmacista che la ricetta gli era stata presentata il giorno prima, lui stesso aveva segnato il nome di una medicina equivalente, ma “… il signore che si era presentato ha poi detto di non avere abbastanza soldi”.

Focsiv fornisce materiale di sostentamento ai profughi. Il campo ospita anche 68 bambini (Foto Terry Dutto - FOCSIV).
Focsiv fornisce materiale di sostentamento ai profughi. Il campo ospita anche 68 bambini (Foto Terry Dutto - FOCSIV).

Acquistate le medicine per 38.000 dinari (circa 30 euro), siamo stati premiato con l’invito a visitare la “casa”. E così abbiamo scoperto un’ottima ragione per tornare: una ragazza sta cucinando su un fornello posato a terra, senza altri appoggi, con vicine le ciotole delle patate affettate pronte alla frittura.
Abbiamo così modificato il nostro programma: acquisteremo alcuni fornelli a gas su tavolini semplici ma pratici e porteremo a questa comunità i pannolini per i bambini e le mamme, le calze, il latte in polvere, cose al momento irraggiungibili per un gruppo di profughi che conta 68 bambini. Poi vedremo se servono altre medicine e faremo i rapporti necessari per sollecitare il sostegno economico che l’organizzazione inglese ACTED ci mette a disposizione per i casi più “difficili”.

Kobane è liberata ma non è ancora abitabile, per il pericolo ma anche per la totale distruzione delle case, in un territorio diventato simbolo di caparbietà e di volontà di difendere la propria patria.
Mentre i rapporti ufficiali continuano a dichiarare in aumento il numero degli sfollati, diventa ancor più importante agire per apportare in modo semplice, ma efficace e senza sprechi, gli elementi mancanti e così rendere un po’ meno difficile la vita di migliaia di persone. Anche se mai sarà facile vivere per chi è relegato dietro muri senza nome, tra teli di plastica blu, straniero, senza possibilità di capire quando e se potrà tornare almeno nella propria terra.

Terry Dutto (FOCSIV)


29 gennaio 2015

I vostri commenti
0
scrivi
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 92,90 - 11%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
CREDERE
€ 78,00 € 52,80 - 32%
FELTRO CREATIVO
€ 22,00 € 0,00 - 18%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%