logo san paolo
giovedì 22 febbraio 2018
 

Bebe Vio, perché in Tv può dire che "La vita è una figata"

Bebe Vio conduttrice per la prima volta di un Talk Show tutto suo su Rai 1 (foto Ansa)
Bebe Vio conduttrice per la prima volta di un Talk Show tutto suo su Rai 1 (foto Ansa)

Mi riferisco all’articolo “A casa di Bebe... per celebrare la vita”, a p. 117 del n. 41. Vedo che avete fatto vostro l’“affascinante” linguaggio dei famosi, espressione di concetto e contenuto, a quanto pare un valore aggiunto. Non cito l’espressione perché è sudicia e la conoscete. È ripugnante strumentalizzare un esempio di autentica e limpida spontaneità come è Bebe Vio, che se ne ha accettato la complicità ne è invece la vera vittima. La ragazza è giovane ma auspico e credo che sappia reagire come sa e trovi la stoccata giusta per infilzare questo vigliacco inganno con tutto quanto il suo assunto. Forza Vio, ce la fai.

UN FAN SPERO AUTENTICO

Noi abbiamo solo presentato il nuovo programma televisivo che vede la campionessa paralimpica Bebe Vio come protagonista. Si tratta di un talk show nel quale Bebe ospita a casa sua personaggi del mondo dello spettacolo, dello sport e della cultura diventati protagonisti di storie emozionanti, che mostrano come è bella la vita. Quello che ti fa problema è il titolo della trasmissione. Potrebbe sembrare un’espressione oscena, ma in realtà non è così, anche se potrebbe dar fastidio a orecchie sensibili. Si tratta solo di un linguaggio tipico del mondo giovanile, che la stessa Bebe usa spesso per dire che la vita merita sempre di essere vissuta. Lo stesso vocabolario della lingua italiana considera la parola «€gata» solo come un’espressione gergale per indicare una «cosa eccezionalmente riuscita ». Nient’altro. Penso che, al di là delle parole, la simpatia di Bebe e la sua carica eccezionale rimangano un esempio perché ciascuno di noi riscopra quanto è bella la vita.


12 ottobre 2017

I vostri commenti
27
scrivi

Stai visualizzando  dei 27 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo