logo san paolo
giovedì 18 luglio 2019
 

Dall’Italia al Perù, la forza dell’amore (e della fede)

Angela, di origini napoletane, giunse a Pesaro da adolescente, insieme alla su famiglia. Aveva 16 anni e frequentò il corso di catechismo in preparazione alla Cresima nella parrocchia di Sant’Agostino. Dopo continuò l’attività come animatrice, insieme a Daniela e Alessandro. Negli anni successivi, dopo un’esperienza estiva con i bambini delle favelas in Brasile, partì per l’Africa per una nuova esperienza al servizio degli ultimi. Il desiderio della missione era vivo e fremeva nel cuore di questa ragazza con minigonna, piercing e sigaretta in mano. Tornò senza il suo piercing, abbandonò le minigonne e le sue dita ora serravano la corona di un rosario. I suoi amici, increduli, erano certi Angela si sarebbe fatta suora. Ma la risposta, però, era celata dietro gli occhi di Alessandro, un ragazzo conosciuto tra le panchine del piazzale. L’amore avvolse i due ragazzi come in un vortice infinito, finché Angela scoprì che Alessandro covava dentro sé un altro tipo di amore, un amore malato, la piaga della droga. Il coraggio di questa piccola ma forte donna fu la sua àncora di salvataggio: lei lo convinse a entrare in comunità e fu così determinata a restare al fianco dell’uomo che amava che andò lei stessa in comunità, spogliandosi delle comodità quotidiane: le donne con cui avrebbe condiviso ogni giorno per due anni erano la chiave di volta per comprendere le sensazioni e le difficoltà provate dal suo amore. Alessandro, però, fu mandato all’estero. E Madre Elvira, fondatrice della Comunità Cenacolo di Saluzzo, insegnò ai due ragazzi, prima di essere separati, a incontrarsi ogni notte alla stessa ora in preghiera davanti al Santissimo. Il ragazzo doveva combattere da solo, nel freddo pungente della Cecoslovacchia, la battaglia più difficile della sua vita, armato solo di un rosario e di quell’amore che leniva le atroci sofferenze delle crisi di astinenza. Nonostante la lontananza, i due ragazzi mantennero la promessa dell’incontro e ogni singola notte senza né vedersi né sentirsi (in comunità non esistono i cellulari), solo mediante la preghiera trovarono la forza di rimanere uniti. Terminati i due anni, Alessandro decise di partire in missione in Perù, per una casa famiglia alla periferia di Lima. Ma come avrebbe mai potuto Angela abbandonarlo, con il suo amore così caparbio da strapparlo dalle braccia della droga? Dopo un anno i due si ricongiunsero, finalmente uniti. La coppia divenne parte integrante della comunità, Zio e Zia, così si chiamano gli educatori nella comunità in cui ogni giorno i ragazzi, a volte raccolti come merce dal ciglio della strada, imparano le regole della convivenza civile sempre accompagnati dalla preghiera, ogni mattina alle sei prima di andare a scuola e la sera prima di cena. Nella semplicità di quella quotidianità svolta al servizio dei ragazzi che la società moderna aveva rigurgitato, il loro amore trovò la serenità di cui necessitava per porre il sigillo dinanzi agli occhi Dio. Ma a pochi mesi dal matrimonio, Alessandro rimase impigliato in una trebbiatrice e perse l’avambraccio e la mano sinistra. In Perù se non hai un’assicurazione sanitaria puoi morire tra le corsie del pronto soccorso, nella totale indifferenza. Il responsabile della casa famiglia riuscì a portarlo in una clinica privata. Fu operato il giorno di santa Rita, di cui portava sempre al collo un’immagine insieme alla croce del missionario. I medici riuscirono a salvarlo nonostante avesse perso tantissimo sangue. Angela si precipitò alla clinica, pervasa dalla paura di perdere Alessandro a pochi mesi dal coronamento del loro amore. Giunta ai piedi del letto, le loro labbra si giunsero a testimoniare che erano ancora lì pronti a promettersi amore eterno dinanzi a quella croce. Angela e Alessandro si sono sposati in Perù il 15 agosto 2017.

ELISA D.

(Lettera pubblicata originariamente il 10/04/2018)


05 febbraio 2019

Tag:
I vostri commenti
0
scrivi
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 92,90 - 11%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
CREDERE
€ 78,00 € 52,80 - 32%
FELTRO CREATIVO
€ 22,00 € 0,00 - 18%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%