logo san paolo
mercoledì 16 ottobre 2019
 

Domenica 6 ottobre - VI dopo il martirio di san Giovanni il precursore

Lettura del Vangelo secondo Matteo (10,40-42)

In quel tempo. Il Signore Gesù disse: «Chi accoglie voi accoglie me, e chi accoglie me accoglie colui che mi ha mandato. Chi accoglie un profeta perché è un profeta, avrà la ricompensa del profeta, e chi accoglie un giusto perché è un giusto, avrà la ricompensa del giusto. Chi avrà dato da bere anche un solo bicchiere d’acqua fresca a uno di questi piccoli perché è un discepolo, in verità io vi dico: non perderà la sua ricompensa».

Dalla Parola alla vita

In questi ultimi anni il tema dell’accoglienza ha guadagnato il centro della scena e dei dibattiti, soprattutto in riferimento alle difficoltà legate al tema delle migrazioni e in particolare di tutti coloro che sono costretti a fuggire dalla propria terra a causa di guerre, persecuzioni e povertà. Ma la parola di Dio, da sempre, ha indicato l’accoglienza e l’ospitalità in generale come un elemento fondamentale dell’esperienza credente, una pratica irrinunciabile per chi vuole vivere secondo gli insegnamenti del Signore.

La prima motivazione ce la suggerisce il testo della lettera agli Ebrei, che in modo semplice e lapidario afferma: «Non dimenticate l’ospitalità; alcuni, praticandola, senza saperlo hanno accolto degli angeli». L’episodio biblico a cui si fa riferimento, è quello della visita ad Abramo da parte di tre viaggiatori misteriosi, presso le querce di Mamre (Genesi 18,1-15): si tratta della visita di Dio, nella quale viene annunciata la nascita di un figlio, nonostante l’età avanzata di entrambi, Abramo e Sara. Dunque accogliere colui che si presenta alla porta, significa accogliere la presenza di Dio che viene a visitarci, scoprendo che la disponibilità ad aprire la nostra casa a una presenza inaspettata, rende la nostra vita feconda, strappandoci dalla nostra sterilità.

Gli angeli che Abramo accoglie, molto probabilmente, dei nomadi di passaggio come lui, in realtà essi sono la presenza stessa di Dio, anche se il loro arrivo è inaspettato, anche se il loro aspetto può suscitare qualche timore. A volte l’accoglienza è fatta di piccoli gesti, come offrire un bicchiere d’acqua, ma anche in questo caso Gesù dice molto chiaramente ai suoi: «Chi accoglie voi accoglie me, accoglie colui che mi ha mandato». Ma questa attenzione non resterà senza frutto: «Chi avrà dato da bere anche solo un bicchiere di acqua fresca a uno di questi piccoli perché è un discepolo, in verità io vi dico: non perderà la sua ricompensa».

Accogliere, ospitare, agli occhi di Dio, è fare spazio alla sua stessa presenza. Ma, sembra dirci la Scrittura, accogliere è molto di più di un singolo gesto, anche se un gesto molto piccolo la rende concreta: accogliere è un atteggiamento di fondo, è uno stile che caratterizza il cristiano in tutta la sua vita, perché è lo stile stesso di Dio. Dio infatti è colui che accoglie tutti, non respinge e non esclude nessuno, perché tutti sono figli suoi.

Ma accogliere è anche una fatica, ci scomoda e ci smuove dalle nostre sicurezze, per questo cerchiamo molti alibi per nascondere la nostra indisponibilità e il nostro egoismo, mascherato da prudenza. Ad esempio diciamo che se aiuteremo gli altri, noi resteremo senza il necessario, che prima dobbiamo pensare a noi stessi. Il bellissimo racconto di Elia e della vedova a Sarepta di Sidone, ci ricorda invece un’altra verità molto semplice: ciò che abbiamo il coraggio di condividere con gli altri, moltiplicherà il necessario per noi. La generosità è il frutto di una semplice scoperta: ciò che abbiamo è dono di Dio prima che il frutto delle sole nostre fatiche.


04 ottobre 2019

 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 92,90 - 11%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
CREDERE
€ 78,00 € 52,80 - 32%
FELTRO CREATIVO
€ 22,00 € 0,00 - 18%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%