logo san paolo
martedì 20 novembre 2018
 
I consigli salute di BenEssere Aggiornamenti rss BenEssere / La salute con l'anima a cura di Giuseppe Altamore

Il narcisismo senza freni della politica che intossica il web

C’è un lato oscuro in molti di noi che ci fa stare male, anche se spesso non ce ne rendiamo conto. Soprattutto fa soffrire chi ci sta attorno. Egoismo, narcisismo e persino sadismo, sembrano condividere lo stesso background psicologico, una sorta di «lato oscuro della personalità». Così sostengono gli autori di uno studio pubblicato su Psychological Review, che parlano di Fattore D o Fattore Dark, il minimo comun denominatore tra diversi tratti caratteriali negativi. Dopo aver analizzato tutte le informazioni che avevano raccolto sulla base di 2.500 persone intervistate, i ricercatori hanno concluso che questi tratti negativi della personalità «sono tutti espressione della stessa tendenza», spiega Ingo Zettler, autore principale dello studio, ovvero cercano il loro beneficio a scapito del bene degli altri. Non solo. Le persone con questo Fattore D è più probabile che presentino anche uno o più degli altri tratti caratteriali negativi correlati.

Sono caratteristiche deprecabili che ben conosciamo e dalle quali cerchiamo in tutti i modi di difenderci. Ma quando le manifestazioni del lato oscuro approdano sui social siamo di fronte a un vero e proprio dilagare di atteggiamenti negativi che nella comunicazione virtuale sfogano la loro massima potenza. Purtroppo tutto questo avviene anche a livello dei nostri leader politici che, con l’uso di parole in libertà, contagiano negativamente migliaia di follower (seguaci della Rete). È il lato oscuro del Web che, se usato in modo improprio, enfatizza il narcisismo, l’egoismo e l’aggressività. Forse può essere utile ricordare che si è pienamente uomini se si riesce a mettere sotto controllo il male che può affiorare in ciascuno di noi e intossica le relazioni affettive, sociali e politiche.


23 ottobre 2018

I vostri commenti
1
scrivi

Stai visualizzando  dei 1 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo