logo san paolo
domenica 22 luglio 2018
 
Chiesa e Fede Aggiornamenti rss
 
Nuovi santi

Sarà canonizzato il 14 ottobre, a margine del Sinodo dei vescovi sui giovani. Con Paolo VI e Oscar Romero. Lo ha annunciato papa Francesco nel Concistoro svoltosi il 19 luglio in Vaticano

Il libro

Un anno fa la scomparsa di Joaquín Navarro-Valls. In un libro alcune riflessioni inedite del medico e giornalista che Giovanni Paolo II volle accanto a sé, con le testimonianze di chi lo conobbe da vicino, da Gianni Letta a Sergio Marchionne

L'appello

È questo l’appello della Conferenza Episcopale Italiana in merito all'accoglienza dei migranti. Lo sprone a custodire la vita. Ogni vita. A partire da quella più esposta, umiliata e calpestata

Caritas Giordania

«Non basta mandare soldi, abbiamo bisogno di pace», dice il direttore di Caritas Giordania. Da 70 anni il Paese accoglie profughi dalle regioni vicine mentre i cristiani continuano a diminuire. «Siamo il 2 per cento della popolazione, ci sentiamo abbandonati»

Il produttore

«Sono la persona peggiore al mondo ma Dio è più fedele delle nostre debolezze». Il segreto spirituale del produttore di Se Dio vuole e The Young Pope? «Non perdo mai una Messa»

In Madagascar

Nato in Argentina da emigrati sloveni, il religioso vincenziano vive ad Akamasoa, in Madagascar, dove ha aiutato i più disperati a ricostruirsi vite dignitose. A partire da una cava di granito

scienza & fede

“Gli esperimenti fatti in laboratorio", spiega il Centro internazionale di sindonologia di Torino, "sono effettuati usando un volontario in buone condizioni di salute sulla cui pelle pulita si è versato sangue fluido contenente un anticoagulante. Queste condizioni non tengono conto della presenza sulla pelle dell’uomo della Sindone di terriccio, sporcizia, sudore, ematomi da flagellazione e nemmeno della accentuata viscosità del sangue dovuta alla forte disidratazione”.

la storia

A sei anni dalla morte, la diocesi di Roma ha pubblicato l’Editto che dà il via la processo: «La sua oblazione rimane come faro di luce della speranza, testimonianza della fede in Dio, Autore della vita, esempio dell’amore più grande della paura e della morte». La giovane donna morì a 28 anni il 13 giugno 2012 dopo aver rifiutato le cure di un tumore per portare avanti una gravidanza

UN PAESE IN CRISI

«C'è un'Italia che non sa più cosa sia la compassione, rimbambita da fake news, paralizzata da paure ed egoismi», dice il direttore de La Civiltà Cattolica: «Torniamo al Vangelo, spesso dimenticato, al contatto diretto con la gente, a convertire i cuori e le menti. La santità è una chiamata per tutti».

appello ai vescovi italiani

Preti, intellettuali e religiosi scrivono al presidente della Cei, il cardinale Bassetti, e a tutti i vescovi italiani: «Restano ancora poche le voci di Pastori che ricordano profeticamente cosa vuol dire essere fedeli al Signore nel nostro contesto culturale, iniziando dall’inconciliabilità profonda tra razzismo e cristianesimo»

Andrea Riccardi

Il Papa e la Cei lavorano affinché le paure non sfocino in rabbia, ma diventino energia

la festa di oggi

La festa liturgica della Vergine del Monte Carmelo fu istituita per commemorare l’apparizione del 16 luglio 1251 a san Simone Stock, all’epoca priore generale dell’ordine carmelitano, durante la quale la Madonna gli consegnò uno scapolare, in tessuto, rivelandogli i privilegi connessi al suo culto

Angelus

Papa Francesco ricorda lo stile sobrio che deve avere chi annuncia il Vangelo. Insieme con la capacità di portare sempre non le proprie idee, ma quelle di Gesù, centro di ogni battezzato.

A Bologna

Bologna chiede scusa all'arcivescovo insultato sui social dopo il dibattito (a metà) con la sottosegretaria Borgonzoni sul tema migranti

IL SANTO

Francescano, mistico, filosofo e teologo. Entrò nell'Ordine dei Frati Minori di cui divenne minsitro generale per 17 anni, lasciando profonde tracce al punto da essere definito il secondo fondatore, dopo il "Poverello"  d'Assisi. Papa Ratzinger dedicò a lui un'intera udienza del mercoledì, il 3 marzo 2010. Tessendone le lodi.

CAMILLO DE LELLIS

Nacque in Abruzzo il 25 maggio 1550. Prima di convertirsi e diventare un gigante della carità, visse anni inquieti. Fu soldato di ventura. E dedito al gioco. Poi, la conversione. Fondò l'Ordine dei chierici regolari ministri degli infermi, noti con un nome indissolubilmente legato al suo: i Camilliani. Morì il 14 luglio 1614.

l'appello

Nella lettera pastorale per il prossimo anno, l’Arcivescovo invita tutti «a dare un volto a una città dove sia desiderabile vivere», evitando la malattia del «risentimento». E sui migranti avverte: «Il convenire di genti da ogni parte della terra nell’unica Chiesa cattolica apre a leggere meglio il Vangelo»

Confronti

«Ho seguito dibattiti e interviste con persone notoriamente atee – Odifreddi, Flores D’Arcais, Augias, Cacciari... – e devo dire che ho trovato le loro contestazioni utili per rafforzare la mia fede. Penso che queste persone siano in qualche modo più meritevoli di noi ...» Risponde don Antonio

le esequie

Numerosi vescovi e cardinali bella basilica di San Pietro per i funerali del porporato francese morto il 5 luglio a 75 anni. Il Papa ha presieduto il rito dell’Ultima Commendatio e della Valedictio. Sodano: «Le beatitudini illuminarono sempre la sua vita come stelle luminose sul suo cammino»

Pubblicità
Pubblicità
 
Multimedia
Edicola San Paolo