logo san paolo
giovedì 23 febbraio 2017
 
Chiesa e Fede Aggiornamenti rss
 
Testimonianza

Il 57enne svizzero, abusato da piccolo, ha trovato il coraggio di raccontare la sua storia in un libro a cui papa Francesco ha scritto la prefazione. E con il perdono oggi volta pagina

Campione vero

Fede, famiglia, impegno: l’ex calciatore e campione del mondo nel 1982 confida a Credere i suoi valori. E degli anni in oratorio ricorda quella volta che...

Un lettore ci chiede se San Paolo conobbe Maria. La risposta del teologo Pulcinelli.

l'udienza

La denuncia di Francesco all’udienza generale: «L’orgoglio umano sfruttando il creato, lo distrugge». Poi lancia un appello per il Sud Sudan dove il 50 per cento della popolazione rischia di morire per fame: «Non bisogna fermarsi solo a dichiarazioni, ma a rendere concreti gli aiuti alimentari e a permettere che possano giungere alle popolazioni sofferenti»

Santi

Nella vicenda di questa Santa della seconda metà del Duecento ci sono tutti gli ingredienti per una fiaba o per una fiction Tv: una bella ragazza, un castello principesco, una matrigna che la odia e non le risparmia umiliazioni, un amante che poi muore in circostanze misteriose, e infine una conversione che la porta alle vette della santità. Ma qui di fiabesco non c’è proprio nulla, perché è una storia vera

Udienza

"Ci sentiamo incoraggiati dalle parole del Papa". Parla l'ammiraglio di divisione Enrico Credendino, comandante dell'Operazione europea nata per contrastare il traffico di esseri umani.

22 febbraio

In questa ricorrenza viene messa al centro la memoria della peculiare missione affidata da Gesù a Pietro. Essa, spiega il Messale Romano, «con il simbolo della cattedra pone in rilievo la missione di maestro e di pastore conferita da Cristo a Pietro, da lui costituito, nella sua persona e in quella dei successori, principio e fondamento visibile dell'unità della Chiesa»

la svolta

Dal 2018 a presentare i ragazzi saranno i catechisti. Lo ha deciso dopo aver consultato i parroci l’arcivescovo Domenico Caliandro che spiega: «Il più delle volte i padrini venivano scelti con criteri e finalità molto diversi da quello che intende la Chiesa»

SANTA MARTA

Così papa Francesco oggi durante l'omelia pronunciata nella Messa del mattino. Bergoglio ha ricordato certe dinamiche interne alle parrocchie che portano a dire «io sono più grande di te» e certe aspirazioni di preti e vescovi che  puntano parrocchie o diocesi più grandi o più importanti. Gesù, ha spiegato il Pontefice, rovescia la prospettiva nel segno dell'umiltà.

110 anni

Il 20 febbraio ha compiuto 110 anni. Veneta d'origine, entrò nell’Istituto delle Ministre degli infermi di San Camillo nel 1931. Ha prestato la sua opera come infermiera professionale in diverse città d’Italia. Dal 2000 vive a Lucca, nella Casa madre dell’istituto, dove, nonostante l’età, partecipa ancora attivamente alla vita comunitaria. Anche papa Francesco le ha inviato gli auguri.

santi e beati

Concluso il lavoro della commissione storica e dei periti teologici: entrambi hanno dato parere favorevole alla causa di beatificazione che potrebbe partire in autunno. 

Premio Pace

Il riconoscimento dei buddisti giapponesi va quest'anno al vescovo luterano palestinese Younan che accolse il Papa a Lund in Svezia. Tra le motivazioni quella di aver sempre ricercato la pace in Terra Santa

Il Teologo

Un lettore ci chiede se è lecito. La risposta del teologo Sirboni

Nijolé Sadūnaité ha passato tre anni in un gulag sovietico e altri tre al confino in Siberia. la colpa? Scrivere per un...

Angelus

«No a vendette e rappresaglie. Dobbiamo pregare per i  nemici che ci calunniano e rispondere con il bene. Anche se non è facile», spiega il Papa all'Angelus. E poi prega per i bambini soldato e per le vittime dei conflitti in Congo

santi

Il domenicano Giovanni di Fiesole esercitò l'arte predicatoria dipingendo moltissimi capolavori tra i quali la celeberrima Annunciazione. Nato alla fine del Trecento a Vicchio di Mugello, entrò con il fratello Benedetto nel convento di Fiesole. Operò a Firenze, in tutta la Toscana, a San Pietro e in Vaticano, su invito di papa Eugenio IV. Morì a Roma nel 1455 nel convento di Santa Maria sopra Minerva. Giovanni Paolo II l'ha proclamato nel 1984 patrono universale degli artisti

IL PAPA A ROMA TRE

Nella sua prima visita a un ateneo statale italiano, Bergoglio ha messo da parte il testo scritto e ha parlato a braccio per più di mezz'ora, rispondendo alle domande degli studenti: l'università non dev'essere un'esclusiva delle elite, ma un luogo per tutti. Affrontati vari temi: società liquida, confronto tra culture diverse, globalizzazione, economia, disoccupazione e migrazioni.

I funerali di Gio

L'omelia di don Andrea Buffoli ai funerali di Giovanni, il ragazzo morto suicida a Lavagna: «Quando ho saputo di Gio, ho visto che si alzava un vento leggero... Lui era come una bandiera agitata dal vento e animata dalla passione per la vita»

Oggi

I fondatori dell’Ordine dei Servi di Maria erano sette mercanti fiorentini “innamorati della Madonna”. La loro spiritualità mariana fu oggetto di elogi da parte del frate servita più celebre del Novecento: David Maria Turoldo.

Pubblicità
Pubblicità
 
Multimedia
Edicola San Paolo