logo san paolo
mercoledì 21 febbraio 2018
 
Chiesa e Fede Aggiornamenti rss
 

Unità dei cristiani

Paolo era convinto che l’amore di Cristo ci spinge a portare la riconciliazione di Dio in tutti gli aspetti della nostra vita. Oggi questo ci conduce ad esaminare le nostra coscienza rispetto alle nostre divisioni.

Cei

Nella prolusione al Consiglio permanente della Cei, il presidente dei vescovi italiani ricorda il dramma di Rigopiano e critica il Governo che non approva di decreti che attuano le politiche a favore della famiglia previste nell’ultima legge di bilancio

Il discorso

Francesco riceve in Vaticano i membri della Direzione nazionale antimafia e antiterrorismo e li invita a non scoraggiarsi nel lottare contro la corruzione e la violenza. «Il denaro degli affari sporchi e dei delitti mafiosi è denaro insanguinato e produce un potere iniquo», ha detto, «tutti sappiamo che il diavolo “entra dalle tasche”: è lì, la prima corruzione»

Unità dei cristiani

il papa all'angelus

Francesco all’Angelus prega per le vittime dell’hotel Rigopiano e rivolge un pensiero alle persone impegnate nei soccorsi: «Vi incoraggio perché vi prodigate per alleviare le sofferenze e le difficoltà. Grazie tante per questa vicinanza, per il vostro lavoro e l’aiuto concreto che portate». Poi ricorda il Capodanno lunare in Cina, che si celebra il 28 gennaio, e avverte: «Convertirsi non è cambiare abito ma abitudini»

SETTIMANA PER L'UNITÀ DEI CRISTIANI - Paolo incontrò Cristo, il Signore risorto, e divenne una persona nuova – proprio come...

ai detenuti di padova

Papa Francesco scrive ai detenuti del carcere di Padova e ribadisce che il «fine pena mai» è contrario alla dignità umana: «Mi pare urgente una conversione culturale dove non ci si rassegni a pensare che la pena possa scrivere la parola fine sulla vita»

lutto

Si è spento a 92 anni a Roma. Fu nominato «archiatra pontificio emerito» da Benedetto XVI. Iniziò a lavorare in Vaticano durante il pontificato di Paolo VI come numero due del professor Fontana. Costatò il decesso di papa Luciani il 29 settembre 1978 e accompagnò tutto il pontificato di Wojtyla: «Chi ha ascoltato le sue ultime parole biascicate in polacco, porta dentro di sé un’esperienza che non si può cancellare ma nemmeno troppo facilmente comunicare agli altri»

SETTIMANA PER L'UNITÀ DEI CRISTIANI - Spesso viviamo nel passato. Guardare indietro può essere d’aiuto, ed è spesso necessario...

Incontrare Cristo cambia anche la nostra prospettiva. Nondimeno, noi spesso ci attardiamo nel passato e giudichiamo secondo...

Il caso dell'ex-parroco di San Lazzaro

La vicenda di don Andrea Contin, ex parroco della comunità di San Lazzaro, a Padova, indagato per violenza privata e favoreggiamento della prostituzione. La curia: «Avevamo avviato già un' "indagine previa" non conclusa. Sia fatta piena luce sui fatti. Ma si rispetti la buona fama e la privacy di tutti i coinvolti. Una situazione che ci addolora profondamente».

DON POZZA: «DELUSIONE E DISGUSTO. MA LA NOTIZIA SCONVOLGENTE È UN'ALTRA»

Unità dei cristiani

Nel quartiere dove abitò Celentano il parroco don Giuliano Savina ha voluto il prete copto Zaccaria Ghattas membro stabile del Consiglio pastorale. «L’ecumenismo così diventa un fatto pratico».

Il 25 gennaio il giornalista debutta su Tv2000 con il nuovo talk Avanti il prossimo. «Racconteremo con garbo e chiarezza della...

Protagonisti

Tra i primi ad arrivare a Barbiana, accompagnato da un sacerdote amico, Michele Gesualdi, con il fratello minore Francuccio è di fatto stato cresciuto da don Milani. Non per caso il testamento di don Lorenzo si apre così: "Caro Michele, caro Francuccio, cari ragazzi...". Ripubblichiamo la sua ultima intervista concessa a Famiglia Cristiana.

Unità dei cristiani

Mediante la morte e resurrezione di Gesù Cristo, siamo stati liberati dalla necessità di crearci da soli il nostro significato e dal vivere confidando soltanto sulle nostre forze. Viviamo, invece, nella potenza vivificatrice di Cristo, che è vissuto, morto e risorto per noi. Quando “perdiamo” la nostra vita per amor suo, la guadagniamo

ECUMENISMO

All'inizio della Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani (18-25 gennaio) lo ha detto Francesco nel corso della consueta udienza generale del mercoledì. «Ricordo con commozione la preghiera ecumenica a Lund», ha aggiunto il Papa: «guardiamo più a ciò che ci unisce che a ciò che ci divide. In Europa “comunione, riconciliazione e unità sono possibili».

Chiedi al Teologo

Ci scrivono: «Perché su Famiglia Cristiana si esaltano persone dichiaratamente atee, quando senza la fede non è realizzabile l’aiuto di Dio?» Risponde il Teologo

Domande

Ci scrivono: «Il santo al quale sono stato affi„dato nel giorno del Battesimo è san Daniele profeta. Ma non può essere considerato santo perché vissuto prima di Cristo! Me ne devo scegliere un altro?»

sondaggio

Durante l'Anno Santo, oltre la metà degli italiani ha perdonato qualcuno in famiglia, tra gli amici o sul lavoro; uno su cinque s’è confessato di più, un quarto ha pregato maggiormente. La ricerca Famiglia Cristiana-Demopolis-Cassa di Risparmio di Cuneo. Il commento del sociologo Franco Garelli.

Pubblicità
 
Multimedia
Edicola San Paolo