logo san paolo
domenica 26 marzo 2017
 
Di cosa parliamo Aggiornamenti rss

I giudici su questo continuano a smantellare le leggi – e i valori della gente comune – a colpi di sentenza, e pezzo dopo...

Oltre i propri limiti

Un ragazzo afgano, paralizzato dopo l'esplosione di una bomba, dopo essere stata adottato da una coppia americana, ha realizzato un fumetto in cui il protagonista è un eroe disabile che combatte pacificamente per portare la pace nel mondo

Sentenza senza precedenti

L’adozione da parte di due italiani era stata fatta nel Regno Unito nel 2014. Ora il tribunale dei minori di Firenze ha stabilito che è valida anche in Italia perché si tratta di «una vera e propria famiglia e un rapporto di filiazione in piena regola che come tale va pienamente tutelato»

FRANCESCO BELLETTI: «LE SENTENZE SI RISPETTANO... MA NOI NON CI STIAMO»

Una tragedia assurda

Un ragazzo di 13 anni a Soverato è morto sotto i binari di un treno mentre stava facendosi un selfie con altri due amici, che invece si sono salvati. La riflessione dello psicoterapeuta Alberto Pellai.  

denatalità

Allarme Istat: nel 2016 i decessi superano le nascite di ben 134mila unità. Per ora il Paese sta in piedi, da punto di vista demografico solo grazie all'apporto degli immigrati, ma tra 20 anni...

L'ultima intervista

L'etologo è scomparso a 83 anni dopo un lunga malattia. Popolare volto televisivo con Piero Angela, era docente emerito di Biologia e di Ecologia comportamentale all’università veneziana di Ca’ Foscari, direttore della Scuola internazionale di etologia di Erice, ed è stato Presidente della Lipu 

8 marzo

La cantante, reduce del secondo posto a Sanremo, ha da poco fatto uscire un album, "Combattente". In questa intervista racconta il suo impegno anche contro la violenza, e i suoi rapporti con donne importanti nella sua vita, come la madre. 

Lotta al terrorismo

A Parigi si parla "de-radicalizzazione" degli elementi più votati al fondamentalismo. Ma non esiste un vero e proprio metodo efficace. I risultati sono scarsi. Ecco perché...

8 marzo

Al 1° gennaio 2016 le straniere presenti sono 2,1 milioni, contro poco più di 1,8 milioni di uomini. I Paesi di provenienza con maggiore incidenza femminile: Romania, Albania, Marocco, Ucraina, Cina, Moldova, Filippine, Polonia.  

8 marzo

In occasione della festa della donna la Federcasalinghe denuncia l'Istat che definisce le casalinghe "inattive" e "improduttive" offendendo tutte quelle mamme e mogli che lavorano con impegno sette giorni su sette.

L'amico dei bambini

Stasera su Canale 5 torna il talent che mette in scena i bambini dai 4 ai 12 anni che mostrano i loro talenti, sia numeri di spettacolo che altre passioni, come le macchinine e gli insetti. Il conduttore riesce a districarsi tra i piccoli ospiti con il consueto garbo e simpatia. 

8 marzo

Nel mondo della montagna sono di gran lunga cresciute la presenza e l'importanza delle donne. Lo certifica il Cai. Le iscritte al Club Alpino Italiano sono ormai al 35 per cento e la direttrice generale da sette anni è una donna. Un modello di emancipazione?

8 marzo

L'origine della ricorrenza non risale come comunemente si crede al rogo di una fabbrica negli Stati Uniti in cui morirono centinaia di donne, ma all'iniziativa di una esponente del partito socialista americano che, approfittando dell'assenza dell'oratore uomo designato, parlò a favore dei diritti delle donne. La mimosa, invece, è una tradizione tutta italiana.

8 marzo

Una ricerca di Unilever dimostra come ancora le donne siano discriminate, che abbiano meno accesso a ruoli dirigenziali, che si pensi che assumere donne è più rischioso perché mettono al primo posto la famiglia e i figli. Cinque consigli pratici per affrontare comportamenti inadeguati

Sentenza del Tribunale di Modena

Lo ha deciso un giudice richiamando al rispetto della laicità dello Stato sancita dalla nostra Costituzione. Potrebbe turbare la sensibilità dell’elettore o influenzare la sua libera scelta nel segreto dell’urna.

8 marzo

Nel pieno del lavoro al cinema e a teatro racconta sé stessa e le sue donne vere: «Ho iniziato da bambina, era un gioco. Lo è ancora ma si è fatto serio»

Dietro le quinte...

Storie di ogni giorno. Ci scrivono: «Sono il papà di una bambina di terza elementare.Mi capita spesso di andarla a prendere a scuola e di parlare con gli altri genitori. A mia figlia è una a cui piace raccontare che cosa succede fin nei minimi particolari... ma tante volte il racconto delle mamme non coincide per nulla con il suo e...» Come districarsi da questa situazione?

«Nostra figlia passa buona parte del pomeriggio a seguire telefilm alla televisione, sul computer o sul tablet. Uno dopo l’altro, stagione dopo stagione. Per il resto, studia, continua a fare pallavolo e va all’oratorio. Però ci chiediamo se non sia un po’ dipendente...» Difficile resistere alla telefilm-mania! Risponde al dubbio di questi genitori il nostro esperto Fabrizio Fantoni

Bologna

I genitori sono stati avvertiti con una lettera dalla scuola: niente più panini nello zaino per la merenda di metà mattina, niente pizzette, merendine, torte della nonna e nemmeno formaggini o biscotti. Non è una proposta nuova, ma stavolta la scuola è insorta. Ecco la storia 

Un progetto ideato in Olanda per facilitare le comunicazioni con i familiari. Il camper ha girato l'Italia per un mese, da...

Pubblicità
 
Multimedia
Edicola San Paolo