logo san paolo
sabato 21 gennaio 2017
 
Di cosa parliamo Aggiornamenti rss
banche

Il Consiglio di sicurezza della Bce, inflessibile, ha negato una proroga di venti giorni per attivare contatti con alcuni grandi fondi. Ora non resta che ricorrere agli "aiuti di Stato". Sempre che Bruxelles ce lo permetta.

anniversario

l Fondo dell'Onu per l'infanzia è stato creato l'11 dicembre del 1946 per portare aiuto ai bambini europei alla fine della Seconda guerra mondiale. Oggi opera in 190 Paesi, nelle regioni afflitte dalla guerra, dalla violenza, dalla fame, nelle catastrofi naturali. Nel numero 50 di "Famiglia Cristiana" Paolo Rozera, direttore generale di Unicef Italia, racconta in un'intervista la storia, l'impegno, i progetti dell'agenzia che difende i diritti dei minori.  

giornata mondiale dei diritti umani

Lo dice il dossier della Caritas "Divieto di accesso. Flussi migratori e diritti negati". Dal 1980 a oggi l'esodo dall'Africa verso altri continenti è triplicato, ma il corridoio in crescita è quello verso l'Asia. Il continente africano, inoltre, non è solo terra che si abbandona ma anche area di destinazione.

Il saluto di don Sciortino

«Cari lettori, dopo diciassette anni lascio la direzione di Famiglia Cristiana e colgo l’occasione per esprimere qualche ringraziamento...»

Il nostro nuovo direttore

«Cari amici lettori, un cordiale e affettuoso saluto a ciascuno di voi. Inizio il mio servizio come direttore di Famiglia Cristiana con "timore e tremore", ma con la consapevolezza che la nostra è una grande famiglia»

Vaticano

Si chiama D. VA l’associazione tutta al femminile costituita dalle dipendenti che lavorano per la Santa Sede. «L’iniziativa», ha spiegato la giornalista di Radio Vaticana Romilda Ferrauto, tra le promotrici e vice presidente di D.VA, «è nata in modo spontaneo da un gruppo di donne che si sono conosciute, si sono ritrovate e hanno sentito il bisogno di creare una rete di amicizia e di solidarietà. Finora le adesioni sono circa 60»

governo

Varata la manovra, restano aperti numerosi dossier, a cominciare dal grande piano contro la povertà che prevede il reddito di inclusione. Siamo in piena emergenza lavoro. Ma nei prossimi giorni si parlerà solo di legge elettorale: Italicum, Mattarellum, Consultellum...

Tv

Già regista del film "Chiamatemi Francesco", Daniele Luchetti firma anche al fiction in due puntate: «Lui è un uomo normale...

governo

Il presidente del Consiglio Renzi è salito al Quirinale per rassegnare le dimissioni. Inizia così ufficialmente la crisi di governo nel giorno in cui è stata approvata la legge di bilancio al Senato. Da giovedì le consultazioni di Mattarella

immigrazione

Al congresso dell'Unione Cristiano-Democratica, il suo partito, la Cancelliera propone una legge ad hoc per vietare alle donne di indossare il velo integrale: «Non appartiene alla nostra cultura, noi nelle relazioni mostriamo sempre il nostro volto». E riceve una standing ovation

Viaggi e memorie

È una Infiniti Q60, disegnata da Alfonso Albaisa, di origini cubane, ma cresciuto a Miami e residente in Giappone. La prima auto con specifiche degli Stati Uniti a sbarcare all'Avana dai tempi della rivoluzione di Fidel Castro e Che Guevara. Una viaggio alla riscoperta delle proprie radici.

politica

Il premier Renzi è salito al Quirinale per rassegnare le dimissioni, poi "congelate" fino all'approvazione della Legge di Stabilità. Ecco come potrebbe evolversi la situazione nei prossimi giorni. Guida ragionata alla crisi di governo e al rebus della legge elettorale

A Innsbruck

Ben sei i mercatini, ognuno con la sua tradizione, nella "capitale" delle Alpi, nel Tirolo austriaco, a pochi chilometri dal confine con il nostro Alto Adige. Da vedere il maestoso albero di Natale Swarovski, alto 15 metri e decorato con oltre 170.000 cristalli. Per un soggiorno l’Ufficio del turismo offre pacchetti “vacanze dell’Avvento".

reazioni

Il quotidiano della Santa Sede commenta l’esito del voto e gli scenari che si aprono: «Il risultato elettorale e della campagna che l'ha preceduto», scrive, «è la conferma delle peculiarità di un paese ora diviso, nel quale a unire è semmai una comune diffidenza reciproca che si traduce in una stasi poco feconda ». Il presidente della Cei Bagnasco: «Ora bisogna camminare insieme»

ritratto

Discreta, elegante, misurata. Agnese Landini è stata accanto al marito senza giocare da first lady. Lo ha accompagnato, con il suo stile, nel momento del trionfo e gli è stata vicina la notte dell’addio a Palazzo Chigi umanizzando il politico e uomo di potere

referendum

«Da lunedì», annuncia il vicepresidente della Camera, Luigi Di Maio , «siamo al lavoro per formare la squadra del futuro governo 5 Stelle". I parlamentari 5Stelle festeggiano alla Camera e attaccano: «Basta chiamarci populisti». Grillo sul blog: «Al voto subito»

referendum

La netta bocciatura della riforma costituzionale di Renzi apre nuovi scenari politici. Altissima la partecipazione. Ecco tutte le ipotesi conseguenti alla sconfitta del premier, che si dimette e si lascia dietro le spalle un Paese diviso: da un (improbabile) Renzi-bis a una Grossa Coalizione all'italiana. 

referendum

L'alta affluenza potrebbe preludere a un risultato a sorpresa. La sensazione è che dal voto di oggi ne esca un Paese lacerato, a cominciare dal mondo politico. Ma un segnale di speranza c'è: l'Italia è tornata ad appassionarsi ai contenuti della nostra Costituzione

Hofer sconfitto dal verde Van der Bellen. La volontà dei valori dell'Unione prevalgono sul nazionalismo. Con molte conseguenze

italia

Il Censis certifica una situazione che conoscevamo da tempo: i nostri ragazzi se la passano molto peggio dei loro nonni. Ma quel che è importante è rintracciare le cause di questa situazione e cercare di  capire se possiamo o abbiamo voglia di venirne fuori

Pubblicità
 
Multimedia
Edicola San Paolo