logo san paolo
sabato 24 febbraio 2018
 
Di cosa parliamo Aggiornamenti rss
il ritratto

Da presidente della Repubblica riconciliò gli italiani con i loro simboli: l’Inno di Mameli, la bandiera e il Quirinale che chiamava la “casa di tutti gli italiani”. Nei momenti più drammatici, come i funerali per i caduti di Nassiriya, ha saputo impersonare con senso istituzionale ma anche familiarità il dolore della nazione
PAPA FRANCESCO: «ERA DISCRETO E CON SENSO DELLO STATO»

Solidarietà

La commovente storia di Fidencio Sanchez, che malgrado l'età avanzata spinge tutti i giorni il suo carretto di gelati a Chicago, negli Stati Uniti. Un turista promuove una raccolta fondi per aiutarlo, attraverso lo strumento del "crowdfunding", e in pochi giorni raccoglie 337.000 dollari, che oggi sono circa 300 mila euro.

Una maestra

Marta Messina, 46 anni, di Gubbio, fa l'insegnante per vocazione. Ecco il decalogo che la guida nel lavoro, perché «la scuola non è fatta solo di materie». Una risposta, indiretta, al papà che ha scritto ai docenti per giustificare il figlio che non ha fatto i compiti delle vacanze: «Insegno anche ad accettare le difficoltà: per questo sulla porta della nostra classe c'è il cartello “vietato dire non ce la faccio”».

Nelle scuole di Torino

Vittoria, in tribunale, dei genitori piemontesi: hanno ottenuto che i figli possano portare a scuola un pasto, preparato a casa, invece di usufruire della mensa. Diritto che ora vale per tutti. Buona qualità dei prodotti e prezzo sostenibile sono importanti, ma non sottovalutiamo il valore educativo di mangiare tutti insieme le stesse cose.

Lettera di un padre agli insegnanti

Un papà di Varese, Marino Peiretti, ha accompagnato il ritorno a scuola del figlio Mattia con una lettera ai professori. «Voi avete nove mesi per insegnargli nozioni e cultura, io tre mesi pieni per insegnargli a vivere, per cui mio figlio non ha svolto i compiti estivi». E la lettera in poche ore ha fatto il giro della Rete.

30 anni fa l'assoluzione

Il 15 settembre 1986, dopo sette mesi di carcere e arresti domiciliari, il conduttore di Portobello, al centro di uno dei più clamorosi e drammatici errori giudiziari della storia italiana, fu definitivamente scagionato dalle accuse di traffico di stupefacenti e associazione di stampo camorristico. Ripubblichiamo l’intervista del 2012 a Vittorio Pezzuto, autore della biografia da cui venne tratta la fiction Rai Il caso Tortora

La gogna sul web

Sul suicidio della trentenne per la violenza da "sexting" dopo la diffusione virale di un suo video porno, e sulla ripresa dello stupro di una 17enne in discoteca, lo psicoterapeuta Alberto Pellai, nostro collaboratore, propone alcune riflessioni ai padri e alle madri. «Vorrei invitarli a parlarne con i figli, maschi e femmine: spesso i ragazzi affermano che a loro una cosa del genere non potrebbe accadere mai. E consiglio anche ai genitori di farli riflettere sul fatto che la donna suicida è stata uccisa anche da tutti coloro che hanno guardato e commentato quel video».

l'intervento

L'intervento dello psichiatra Tonino Cantelmi sull'agenzia Sir. «La logica perversa del cyberbullismo è proprio questa: la vittima non può difendersi», scrive l’esperto. «L’attacco è inarrestabile. Il disprezzo on line è virale. E soprattutto è per sempre. La sopraffazione è pari all’impotenza della vittima. Ecco perché vogliamo una rete più umana che protegga la nostra reputazione digitale»

Paralimpiadi

E' probabile che Alex Zanardi non avesse bisogno di vincere ancora, il terzo oro di oggi è un di più. Ma siamo noi ad aver bisogno della sua ennesima medaglia paralimpica per rivedere la sua esultanza e per prenderci il salutare schiaffone che ne deriva. 

Una bellezza diversa

A 19 anni la sua vita è stata segnata per sempre dalla mano di un uomo, sfregiata con l'acido dal cognato, per avere cercato di aiutare la sorella che lui picchiava. Oggi Reshma Qureshi ha sfilato alla Fashion week di New York, per denunciare le violenze contro le donne

Addio alle vacanze

La psicologa per il benessere ci spiega come vincere quel senso di malinconia e di fatica a ingranare che coglie un po' tutti alla ripresa del lavoro. Facendo attenzione che lo scontento e l'insoddisfazione non nasconda un malessere più profondo rispetto alla vita di tutti i giorni. 

Ricerca

E' stato effettuato un esperimento, lasciando 200 orsetti in 7 città italiane, provvisti di etichetta per poter rintracciare il proprietari. 40 orsetti sono stati riconsegnati, e la città più generosa è risultata Milano

La lettera

Un lettore ci scrive ricordando che ebrei e islamici sono discendenti da un solo padre, Abramo. Perché allora, si domanda, i musulmani, discendenti di Ismaele, ci chiamano infedeli? Infedeli a chi o a che cosa? Risponde il teologo Paolo Branca.

lo stupro di melito

Parla don Benvenuto Malara, parroco della ragazzina stuprata dal branco: «C’era poca gente alla veglia e alla fiaccolata, è vero, ma l’omertà non c’entra nulla». Sui media dice: «Sono andato a trovare la ragazza ed è sconvolta per il male diabolico che ha subito e per i particolari intimi usciti su alcuni giornali». E sul branco va controcorrente: «Dobbiamo aiutare la vittima a riacquistare la sua dignità ma non dobbiamo neanche abbandonare questi ragazzi e fargli capire il male commesso. Dio misericordioso cerca anche loro»

Dati in crescita

Secondo gli ultimi dati Istat c'è una piccola ripresa dell'occupazione. In un anno ci sono stati 489.000 occupati in più

Primo giorno di scuola tra le polemiche per le "deportazione" dei docenti dal Sud al Nord. In numerosi istituti si cercano...

Concorsi di bellezza

Dopo 77 anni la manifestazione che lanciò, tra le altre, Silvana Mangano e Sophia Loren, appare un po’ antiquata, perché le ragazze di oggi hanno aspirazioni ben diverse dalla conquista di un titolo da reginetta. E per farsi ancora notare lascia arrivare in finale anche le taglie forti, le cosiddette "curvy", tanto per usare ancora una parola inglese di moda. Tranne poi far vincere le solite taglie "perfette" da Miss Italia.

SIRIA

Stati Uniti e Russia hanno raggiunto a Ginevra un accordo per una tregua tra Governo di Damasco e gruppi dell'opposizione. "Ma se i bombardamenti non cessano e non si ascolta la società civile siriana non si va da nessuna parte", è il commento dell'attivista e scrittore italo-siriano Shady Hamadi.

alimenti e diete

Mangiamo di meno, ma in modo più selettivo e sano: crescono il bio, l'etnico, il light e tornano ingredienti antichi. Giù...

11 settembre

Accanto al ricordo delle quasi tremila vittime degli attentati, il memoriale costruito nel ventre di Ground Zero sembra voler perpetuare la spiritualità patriottica di Bush tesa a esaltare la superiorità morale dell’America e la lotta del bene contro il male. Una lettura che a distanza di quindici anni appare grottesca e fuori dalla realtà

Pubblicità
 
Multimedia
Edicola San Paolo