logo san paolo
mercoledì 19 settembre 2018
 
Fotogallery

Paolo VI, il Papa del dialogo

06/08/2017A Gerusalemme, nel gennaio 1964, ha abbracciato Atenagora, Patriarca ecumenico di Costantinopoli. Nello stesso anno, a dicembre, in India, a Bombay, ribadì il desiderio di confrontarsi seriamente e in maniera costruttiva con le religione non cristiane. Nel 1965, a New York, parlò davanti all'Assemblea generale delle Nazioni Unite. Giovanni Battista Montini, una ricca esperienza nella Segreteria di Stato, Papa dal 1963, volle proseguire i lavori del Concilio Vaticano II, potenziò il Segretariato per l'unità dei cristiani. Uomo di dialogo, domani viene proclamato beato, a Roma, da papa Francesco. In questa gallery le immagini più belle e significative del suo pontificato. Foto dell'agenzia Corbis.

  • PaoloVIvescovoCorbis
  • paolovi
  • PaoloVIMarediGalileaCorvbis
    Paolo VI in Terra Santa, in riva al Mare di Galilea, nel gennaio 1964.
  • PaoloVICorbis
    Paolo VI abbraccia il patriarca di Costantinopoli Atenagora, nel gennaio 1964.
  • PaoloVIalfiumeGiordanoCorbis
    Paolo VI al fiume Giordano, nel 1964.
  • PaoloVIconJohnsonCorbis
    Il 4 ottobre 1965 Paolo VI incontra il presidente degli Stati Uniti d'America, Lyndon Johnson. «La violenza non aiuta la libertà», gli disse Montini.
  • PaoloVIeMelitoneCorbis
    Paolo VI incontra il metropolita greco Melitone nell'anno santo 1975.
  • MortePaoloVICorbis
I vostri commenti
1
scrivi

Stai visualizzando  dei 1 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Pubblicità
    Edicola San Paolo