logo san paolo
martedì 04 ottobre 2022
 

Il Papa: "Si cerchino le condizioni per avviare i negoziati, la guerra è un errore e un orrore"

angelus

Francesco ha dedicato l'intera riflessione prima dell'Angelus alla guerra in Ucraina, preoccupato per la pesante escalation degli ultimi giorni e per la minaccia atomica. E rivolge un appello diretto al presidente russo e a quello ucraino, chiedendo al primo di fermare la spirale di violenza, al secondo di essere aperto a serie proposte di pace

Commenta
0
 
I vostri commenti

    L'articolo non ha ancora alcun commento

    L'analisi

    Da Nagasaki all'Onu passando per il Nobel 2017, la lotta alla bomba atomica e gli appelli dei Papi


    L'Angelus di domenica 2 ottobre è l'ultimo, accorato richiamo di un Pontefice. L’8 febbraio 1948, Pio XII definì l'arma nucleare «la più terribile che la mente umana abbia, fino ad oggi, ideata». Le parole di Giovanni XXIII, Paolo VI, Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e Francesco. Nel 2017 la Campagna Internazionale per l’abolizione delle armi nucleari (Ican) vinse il Premio Nobel per la pace; quello stesso anno venne redatto un Trattato internazionale per la messa al bando delle micidiali testate: Bergoglio intervenne in un convegno promosso in Vaticano. E poi, nel 2019, andò a Hiroshima e Nagasaki...

     
    anniversario

    Il 4 ottobre sono cento anni dalla nascita Santa Gianna Beretta Molla. Antonella Cereda, devota della Santa ci racconta il suo...

    A ROMA

    Martedì 4 ottobre, presso la sede del Consiglio di Stato a Palazzo Spada nella capitale, vengono premiati i cinque migliori progetti welfare realizzati a beneficio di comunità locali della seconda edizione dell’annuale “Premio De Sanctis per la salute sociale”

    Sosteniamo la ricerca

    Airc aderisce alla Breast Cancer Campaign”, la campagna globale contro il tumore al seno ideata da Evelyn H. Lauder, madrina Roberta Capua. Tutti i modi per sostenere Airc e la ricerca contro il cancro più diffuso tra le donne

    la festa del 2 ottobre

    Si intitola "Nonni che narrano la storia" il libro edito Tau che raccoglie i ricordi del periodo postbellico, le sfide della...

    serata inaugurale

    Stasera alle 20 l'inaugurazione dell'opera audiovisiva "Seguimi. La vita di Pietro", con la proiezione sulla facciata della Basilica di San Pietro. Con la partecipazione di Andrea Bocelli, Flavio Insinna e Milly Carlucci e il saluto iniziale del cardinale Mauro Gambetti

    diocesi di san zeno

    E' stata un'omelia all'insegna dell'apertura all'altro quella che ha pronunciato monsignor Pompili durante la messa solenne in cattedrale. La giornata dell'insediamento è cominciata con la visita al Santuario della Madonna della Corona

    documentario

    Il 2 ottobre, nel Santuario di San Michele Arcangelo, la presentazione della pellicola su don Gabriele Amorth sacerdote paolino ed esorcista scomparso nel 2016

    L'INTERVISTA

    Promossa all'ultima tornata tra gli abilitati a dirigere nel massimo campionato maschile, debutta il 2 ottobre alle 15.00 in Sassuolo-Salernitana. Famiglia Cristiana l'ha intervistata

    FILM EVENTO

    Esce oggi nei cinema l'atteso film dedicato al Sommo Poeta. Il regista e il protagonista hanno concesso a Famiglia Cristiana in edicola da oggi una doppia intervista esclusiva. Eccone alcuni stralci

    le nomine

    Il Papa ha nominato l'ex Superiore della Società San Paolo e vescovo di Campo Limpo (Brasile) e l'ex portavoce della Cei, ora pastore di Perugia. “Parlare con il cuore. Veritatem facientes in caritate” è il tema della Giornata delle Comunicazioni sociali del 2023

    Attraverso tre storie il lungometraggio racconta chi ha scelto di farsi missione, incarnandosi nei popoli e camminando con i popoli e per i popoli del pianeta. Una storia di uomini che soffrono, lottano e sperano in una natura ferita: un inno all'ecologia integrale.

    MINORI E PRIVACY

    Le immagini e tutte le informazioni private che rendano riconoscibile un bambino non vanno mai rese pubbliche. Ne va della sua serenità. Per questo va protetto, come stanno facendo Giorgia Meloni e il compagno Andrea Giambruno che diffidano con una lettera tutti i media

    Radio RTL 102.5

    "Viola come il mare" finalmente va in onda questa sera su Canale 5 dopo un anno di riprese. La protagonista è la cantante Francesca Chillemi che confessa di avere "un po' di strizza" per la sua prima serie televisiva.

    giochi olimpici invernali

    Per tre anni una speciale fiaccola “olimpica” percorrerà tutto il territorio diocesano accompagnando percorsi e attività in...

    Eventi

    Il Premio Masi assegnato alla Procuratoria della chiesa veneziana vuole attirare l'attenzione sulla complessa gestione di un bene culturale in un'epoca di cambiamenti climatici. Un riconoscimento anche al Great Wine Capital Global Network, la rete delle capitali del vino. Il 14 ottobre la celebrazione, che coincide con la 250esima vendemmia

    proteste a teheran

    Da oggi 28 settembre si può lasciare una ciocca dei propri capelli, legata con un filo di corda, in un apposito contenitore nell’atrio del Palazzo dell’Arte. Un gesto di protesta pacifica come segno di solidarietà verso le donne iraniane che si battono per la loro libertà

    assisi

    Il Papa ai giovani di "Economy of Francesco" invita a trasformare un'economia che uccide in un'economia della vita

    la nomina

    Il porporato portoghese chiamato da papa Francesco alla guida del "nuovo" organismo che comprende la Congregazione per l'Educazione Cattolica e il Pontificio Consiglio della Cultura guidato dal cardinale Ravasi, che il 18 ottobre compie 80 anni

    diritti violati

    Dopo l'uccisione della 22enne Mahsa Amini, arrestata dalla polizia morale di Teheran, le iraniane sono scese per le strade per protestare contro l'obbligo del velo islamico, pesante ingerenza dello Stato nella vita privata delle persone che risale alla Rivoluzione islamica del 1979 

    L'INTERVENTO

    Il vescovo di Matera spiega il significato del XVII Congresso eucaristico nazionale che si svolge nel capoluogo della Basilicata dal 22 al 25 settembre. «Covid, guerra e crisi economica ci hanno fatto diventare stanchi e sfiduciati. Gesù, cibo che non perisce, ci dona forza». Domenica arriva il Papa. Le 35 mila ostie commissionate per le celebrazioni sono state preparate dai detenuti delle carceri di Opera (Milano) e di Castelfranco Emilia (Modena).

    Pubblicità

     

    turismo e spettacolo

    L’evento “Premana rivive l’antico” torna sabato 8 e domenica 9 per l’undicesima edizione, durante la quale ben 600 figuranti di ogni età animeranno quadri di vita e di lavoro di un tempo ormai perduto del Comune lecchese: un’irrepetibile occasione per conoscere da vicino una realtà per molti aspetti unica

    AD ASSISI

    Dal 22 al 24 settembre, in Umbria, circa mille tra giovani imprenditori, economisti e changemaker, con un’età media di 28 anni, danno vita alla terza edizione dell'iniziativa che punta a plasmare un'economia a misura d’uomo. Sabato arriva il Papa per firmare un Patto sociale che argini le storture delle più rampanti e aggressive logiche di mercato 

    TORINO

    In programma nel capoluogo piemontese dal 22 al 26 settembre, con più di 600 produttori e centinaia di eventi riuniti sotto lo slogan 'Food RegenerAction'. "Riduzione dello spreco, meno proteine animali nei nostri piatti, maggiore attenzione alla stagionalità dei prodotti", dice Carlo Petrini. "Un conto è se lo fa solo una famiglia; se lo fanno un milione o due, cambiano le cose"

    Leggere fin dall'infanzia

    Il progetto dell'Aie (#Ioleggoperché) che favorisce le donazioni per creare biblioteche scolastiche quest'anno si allarga anche a 250 asili nido

    intervista

    Don Maksym Ryabukha, 42 anni, è stato eletto dal Sinodo dei vescovi della Chiesa greco-cattolica - con l'approvazione di papa Francesco -  ausiliare dell'Esarcato arcivescovile di Donetsk. Il video integrale di un'intervista realizzata da "Famiglia Cristiana" in cui il sacerdote salesiano, attuale direttore della casa "Maria Ausiliatrice" di Kyiv, parla della situazione del Paese, delle preoccupazioni per l'inverno imminente, delle speranze di pace

    I libri più venduti

     
    Le iniziative di Famiglia Cristiana
     
    Multimedia
    A colloquio con il padre
    Calendario
    Liturgia del giorno

    Gal 6,14-18; Sal 15 (16); Mt 11,25-30
       

    Francesco di Assisi sembra rappresentare un caso quasi unico fra i santi, non solo a causa delle sue stigmate, ma soprattutto per la rassomiglianza al Cristo anche nella sua vita esteriore. Nato ad Assisi nel 1182 da un ricco mercante, dopo una giovinezza spensierata e avventurosa, partecipò al primo periodo delle lunghe guerre cittadine, ma nel 1206, nella chiesetta di San Damiano, sentì l’invito del Crocifisso «ad andare a riparare la sua Chiesa che andava tutta in rovina» e per questo, rinunciando ai beni paterni per amore di “Sorella Povertà”, si consacrò a Dio e si dedicò alla predicazione morale e penitenziale, annunciando il Vangelo come poverello itinerante in compagnia del primo nucleo dell’ordine mendicante dei Frati Minori. Si recò in Oriente sognando il martirio, tentando la via delle missioni in Marocco, in Egitto, fino in Palestina. facendosi ascoltare anche dai musulmani, come in Egitto, a Damietta, dove predicò alla presenza del sultano Al-Malik Al-Kamil, sovrano benevolo e prudente, aprendo così un vasto campo di apostolato missionario ai suoi figli. Inviò i primi suoi frati tra il 1217 e il 1219 in varie nazioni d’Europa e nel Marocco saraceno, dove nel 1220 furono uccisi i cinque protomartiri francescani. Nel 1212, nella chiesetta della Porziuncola fondò con santa Chiara l’ordine delle Clarisse, le Povere Dame di San Damiano. Nel 1223 celebrò a Greccio il Natale con un presepio vivente, cantando il Vangelo (come diacono, non fu mai sacerdote) e predicando. Nell’ultima fase della sua vita, quasi cieco e seriamente malato, fece un’esperienza di trasformazione mistica sigillata dalle stigmate sul monte della Verna. Ferito d’amore, compose il Cantico delle creature e poco prima della morte redasse un commovente testamento. Si spense il 3 ottobre 1226 a 45 anni, disteso nudo nella sua Porziuncola, dopo aver cantato un salmo. Canonizzato due anni dopo da Gregorio IX, nel 1939 fu proclamato patrono d’Italia insieme a santa Caterina da Siena.

     
    Il vangelo della famiglia
    Rito Romano / Rito Ambrosiano
    Il Caso della Settimana
     
    Le iniziative San Paolo
     
    I blog selezionati
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
    Edicola San Paolo