logo san paolo
mercoledì 29 gennaio 2020
 
Giorno della Memoria

Anna Frank e la potente memoria del suo piccolo nascondiglio


Aumentano di anno in anno i visitatori della casa di Amsterdam in cui la quindicenne ebrea tedesca, autrice del famoso diario, si nascose per quasi due anni. Cosa "dice" a chi vi entra quell'appartamento disadorno dietro la libreria in Prinsengracht 263?

 
dossier

E' notizia di oggi che il Padre Nostro dal prossimo 29 novembre 2020, prima domenica di Avvento, in tutte le chiese italiane sarà recitato nella formula aggiornata. Leggi il nostro dossier

La scheda

Cosa sono i coronavirus? Quali sono i sintomi che manifesta una persona che viene infettata? Come difendersi dall'infezione? Dopo lo scoppio dell'epidemia in Cina, c'è reale pericolo per l'Europa e per l'Italia in particolare?

EBRAND informa

Come può un e-commerce prendersi cura dell’ambiente?

la nomina

È il sacerdote uruguayano padre Gonzalo Aemilius che Francesco conosce dal 2006 e che presentò ai fedeli alla fine della prima Messa da Pontefice il 17 marzo 2013

calabria

Politico, letterato e intellettuale calabrese, affidò ai monaci di Vivario il compito, come ricordò Benedetto XVI, di «recuperare, conservare e trasmettere ai posteri l’immenso patrimonio culturale degli antichi». Fu al fianco del re Ostrogoto. Aperto a Squillace il processo di beatificazione e canonizzazione.  

Pubblicità

 

Il Papa

Sul cellulare e sul comodino, in tasca e sul tavolo, il Papa invita tutti, nella giornata da lui istituita per mettere al centro la Parola di Dio, a sfogliare ogni giorno una pagina dell'Antico o del Nuovo Testamento. "Scopriremo così che Doi ci è vicno e che, con amore, conduce al largo le nostre vite".

BUONE NOTIZIE

Dietro la buona comunicazione c’è un buon lavoro. Quello dei giornalisti, professionisti della comunicazione che non possono...

milano

È quanto emerge dall’ultima indagine sul gioco d’azzardo problematico realizzata dall’Osservatorio della Povertà e delle...

Ai giornalisti

Nel messaggio sulle comunicazioni sociali, pubblicato nel giorno del patrono dei giornalisti, il Papa scrive che ogni storia può diventare «un'appendice di Vangelo» come I Promessi Sposi di Manzoni e I fratelli Karamazov di Dostojevski

amarcord

Quella sul rapper Junior Cally è solo l’ultima. Dalla vittoria contestata di Mahmood l’anno scorso a Pippo Baudo che interrompe Louis Armstrong, da Roberto Benigni che fa arrabbiare la Dc agli orchestrali che per protesta contro il televoto lanciano gli spartiti sul palco, fino alla stroncatura del Financial Times e l’aspirante (finto) suicida in diretta Tv

I libri più venduti

 
Le iniziative di Famiglia Cristiana
 
Multimedia
Calendario
Santo del giorno
San Costanzo
Video
 
Liturgia del giorno

Eb 10,1-10; Sal 39; Mc 3,31-35
    

Secondo le quattro redazioni della sua passio, Costanzo subì il martirio durante la persecuzione di Marco Aurelio: tradotto davanti al console Lucio, fu barbaramente flagellato, indi rinchiuso con altri compagni in una stufa accesa dalla quale uscì illeso. Ricondotto in carcere, convertì i suoi custodi che lo aiutarono a fuggire. Rifugiatosi in casa di un certo Anastasio, cristiano, fu insieme a lui nuovamente arrestato. Dopo varie peripezie nelle carceri di Assisi e di Spello, venne decapitato nei pressi di Foligno. In effetti in questa città, vicino a Porta Romana, esisteva una chiesa a lui dedicata, che fu poi demolita nel 1527, quando tale località era ancora chiamata «campagna di San Costanzo». Dopo il martirio, le spoglie del santo furono portate a Perugia e sepolte non lontano dalla città, in un luogo dove sorse la prima cattedrale perugina. E in quella stessa zona fu poi eretta l’attuale chiesa di San Costanzo consacrata, secondo una iscrizione esistente nell’antico altare, nel 1205 dal vescovo Viviano. La stessa fu restaurata nel 1888. Una tradizione antica e seria fa ritenere assai probabile che Costanzo sia stato il primo vescovo di Perugia, dove è venerato come uno dei protettori della città. A lui furono attribuiti due miracoli: la guarigione di una donna affetta da completa cecità e di un nobile perugino di nome Crescenzio, sofferente da molti anni di inguaribile paralisi agli arti inferiori. Entrambi, dopo essere stati benedetti da Costanzo, furono di colpo risanati. Il culto per il santo si diffuse anche fuori dell’Umbria. Nel 1781 fu fatta una ricognizione delle sue reliquie che, nel 1825, con grande solennità furono traslate dal vecchio al nuovo altare, sempre nella attuale chiesa di San Costanzo: qui, alla festa odierna, le ragazze nubili vengono a chiedere se si sposeranno entro l’anno, guardando il gioco di luci riflesse sull’immagine del santo: se si avrà l’impressione che egli abbia fatto l’occhiolino, significa che le nozze ci saranno.

   

Neis, scopria la nuova ed elegante enciclopedia illustrata dei santi
 
Il vangelo della famiglia
Rito Romano / Rito Ambrosiano
 
Le iniziative San Paolo
 
I blog selezionati
Il grande libro del Creato
Gianfranco Ravasi

Sorgenti e cisterne piene di crepe

Nella Bibbia l’acqua è preziosa per l’agricoltura, segno di vita e...

Rito romano
don Fabio Rosini

III Domenica del tempo ordinario (Anno A) 26 gennaio 2020

La Luce che guarisce chi è malato di buio [Gesù]andò ad abitare...

Rito ambrosiano
don Marco Bove

Domenica 26 gennaio – Festa della Santa Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe

Lettura del Vangelo secondo Luca (2,41-52) In quel tempo. I genitori del Signore...

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 92,90 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 0,00 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 22,00 € 0,00 - 18%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%