logo san paolo
martedì 02 marzo 2021
 

Un segnale forte per liberare Zaki? Diamogli la cittadinanza italiana

diritti civili

E' l'idea che circola in queste ore per far pressione sul regime di Al Sisi. La prigione per il ricercatore e attivista egiziano, studente a Bologna, in carcere da 390 giorni come ostaggio del caso Regeni, è stata prolungata per un altro mese e mezzo. "Un accanimento crudele che deve finire subito", dichiara Amnesty.

Commenta
0
 
I vostri commenti

    L'articolo non ha ancora alcun commento

     
    reportage

    Viaggio nella Val Seriana epicentro della prima ondata dove, dodici mesi fa, si discuteva se chiudere tutto prima del lockdown nazionale. Il sindaco Bertocchi: «Molti hanno attacchi di panico perché non si vede la fine». Il parroco: «Ora serve una vicinanza vera, i social non bastano più»

    dossier

    Voleva venire in Italia per studiare l'italiano che già conosceva benissimo. E il nostro ambasciatore lo aveva aiutato. È arrivato giovedì a Roma, nel giorno dei funerali di Stato: «Ora», dice, «voglio specializzarmi in Scienze politiche e relazioni internazionali»

    Il Papa

    Francesco all’Angelus: «Salire sul monte non è dimenticare la realtà; pregare non è mai evadere dalle fatiche della vita. Gesù ci riporta tra i fratelli e nella vita quotidiana». Poi propone «un digiuno che non vi darà fame: quello dai pettegolezzi e dalle maldicenze. È un modo speciale per camminare in questa Quaresima»

    l'annuncio

    Il cardinale Bassetti, ricevuto in udienza sabato mattina insieme ai vicepresidenti e al Segretario generale: «Francesco vuole questo Sinodo “dal basso” per potere poi individuare quelle che sono le priorità. Bisogna “agitare le acque” della vita cristiana delle comunità che sono diventate ancora più stagnanti in seguito alla pandemia»

    IL PUNTO

    Vaccini anticovid nel mondo, non è una gara ma si presta a confronti. La mappa ci dice che in fatto di campagna vaccinale al momento il Paese che procede più spedito è Israele. Ma anche Stati Uniti e Inghilterra vanno più veloci dell’Unione Europea. Cerchiamo di capire le ragioni di queste differenze. Pro e contro

    Scuola

    «Abbiamo iscritto la nostra bambina una scuola con un progetto all’avanguardia dedicato all’accoglienza e integrazione. L’unica perplessità: il 65% degli alunni è di origine straniera. La nostra non è una famiglia razzista né cresciamo i figli nei pregiudizi... ma per l’apprendimento potrebbe diventare un handicap?»

    Pubblicità

     

    EMERGENZA ISTRUZIONE

    Una preside, una mamma e un'insegnante reagiscono ai primi annunci fatti dal professore alla guida del Miur e pongono al loro...

    la storia

    La sovrana continua a pregare quel Dio a cui è sempre stata devota nella speranza che il marito si riprenda. Una storia d'amore lunga e intensa, nata 82 anni fa, con una partita di tennis e una gazzosa

    solidarietà

    Un gruppo di giovani guidati da due sacerdoti, don Edy Savietto e don Emanuele Cuccarollo, hanno sfidato ogni avversità per portare aiuti ai migranti intirizziti che bivaccano nelle foreste di Bihac, in Bosnia Erzegovina

    L'Incontro Nazionale delle Donne nella Roda de Samba è un simbolo della lotta contro i pregiudizi machisti. A marzo una grande...

    I libri più venduti

    A un anno dal lockdown

    A marzo le prime restrizioni causate dal Coronavirus. Giampaolo Nicolais, docente di Psicologia dello Sviluppo, fa un bilancio di questa esperienza. «È stato per tutti un esperimento inconsapevole che, però, ha dato i suoi frutti».

     
    Le iniziative di Famiglia Cristiana
     
    Multimedia
    A colloquio con il padre
    Don Antonio risponde
    Don Antonio Rizzolo

    Quegli "amici" che con la pandemia si dimenticano di noi

    Gentile don Antonio, sono Mara, ho 57 anni, sposata da 30, una figlia di 28. Lavoriamo...

    SCRIVI AL DIRETTORE
    Calendario
    Liturgia del giorno

    Is 1,10.16-20; Sal 49 (50); Mt 23,1-12
       

    Figlia del re di Boemia Otakar I e della regina Costanza, Agnese nacque a Praga nel 1211. Sin dall’infanzia fu oggetto di svariati progetti matrimoniali indipendentemente dalla sua volontà, come si usava allora per ragioni politiche e convenienze dinastiche. Nel 1220 era stata promessa come sposa a Enrico VII figlio di Federico II Barbarossa, ma rescisso il patto di fidanzamento, nel 1225 lasciò Vienna e tornò a Praga per consacrarsi a Dio e dedicarsi a opere caritative. Il suo voto di castità fu riconosciuto da papa Gregorio IX, e da allora la principessa riacquistò la sua libertà. Poiché in quel periodo erano giunti in Boemia quali predicatori i Frati Minori, Agnese venne a conoscenza della vita spirituale che conduceva ad Assisi santa Chiara e, affascinata da questo modello, decise di farlo proprio: usufruendo dei suoi beni fondò, tra il 1232 e il 1233 a Praga l’ospedale di San Francesco e un monastero, intitolato sempre al Poverello di Assisi, per le “Sorelle Povere e Damianite”, dove poi entrò lei stessa l’11 giugno 1234 nel giorno di Pentecoste dopo aver distribuito i suoi beni ai poveri. Professò i voti solenni e si impegnò a praticarli in maniera esemplare con la carica di badessa, che dovette conservare fino alla morte. Insieme a santa Chiara, con la quale era in costante rapporto epistolare, si adoperò per ottenere l’approvazione di una nuova Regola che poi ricevette e professò con estrema fedeltà. Gli ultimi anni della sua vita furono caratterizzati da grandi sofferenze per vari conflitti che coinvolsero anche la famiglia reale, nonché per calamità naturali che si abbatterono sulla regione causando una grave carestia. Morì santamente nel suo monastero il 2 marzo 1282. A causa dei molti miracoli attribuiti alla sua intercessione, le fu tributato un forte culto popolare, che però ebbe il riconoscimento papale solo nel 1874 ad opera di Pio IX, mentre Giovanni Paolo II canonizzò Agnese il 12 novembre 1989 nella Basilica vaticana.

     

    Neis, scopria la nuova ed elegante enciclopedia illustrata dei santi
     
    Il vangelo della famiglia
    Rito Romano / Rito Ambrosiano
     
    Le iniziative San Paolo
     
    I blog selezionati
    50 parole ebraiche usate da Gesù
    Gianfranco Ravasi

    KIPPURÎM: espiazione, perdono

    Il termine deriva da una radice che significa estirpare, cancellare, e dunque...

    Rito romano
    Luigino Bruni

    II Domenica di Quaresima - 28 febbraio 2021

    Mosè ed Elia raccontano Gesù Gesù prese con sé Pietro,...

    Rito ambrosiano
    don Marco Bove

    Domenica 28 febbraio 2021 - Domenica della Samaritana - II di Quaresima

    Le letture della seconda domenica di Quaresima sono straordinarie, da tanti punti di...

     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 0,00 - 11%
    CREDERE
    € 78,00 € 57,80 - 26%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%
    I LOVE ENGLISH JUNIOR
    € 69,00 € 49,90 - 28%
    PAROLA E PREGHIERA
    € 33,60 € 33,50
    VITA PASTORALE
    € 29,00
    GAZZETTA D'ALBA
    € 62,40 € 53,90 - 14%