logo san paolo
lunedì 21 giugno 2021
 
L'arcivescovo emerito di Bologna
 

Il ritorno del card. Caffarra: «No alle banche del seme»

26/10/2016  Secondo il cardinale e teologo è aberrante un bando per acquistare cellule per la fecondazione eterologa: «Ci rendiamo conto che stiamo trattando cellule riproduttive come un appalto stradale? E che usiamo denari pubblici per comprare uomini?». In Emilia-Romagna questo tipo di fecondazione assistita è andata a buon fine in una trentina di casi e sono stati partoriti 12 bambini. Altre coppie sono in lista d’attesa.

Dopo un lungo ritiro nel silenzio e nella preghiera, torna a parlare il cardinale Carlo Caffarra, che proprio un anno fa ha lasciato la guida della diocesi di Bologna al suo successore, il vescovo Matteo Maria Zuppi. Dalle colonne del giornale on line “La nuova bussola quotidiana” Caffarra interviene con estrema durezza contro il recente bando della Regione Emilia Romagna per acquistare da banche del seme estere i gameti necessari per la fecondazione eterologa, pratica che stenta a decollare per la scarsità dei donatori. “I bambini non si comprano e le donne non sono cave di estrazione”, così suona l’appello del cardinale, che invita a “scendere in piazza per fermare il male e rispettare il diritto alla vita e all’educazione libera”.

Nell’intervista rilasciata al quotidiano on line Caffarra chiarisce di intervenire “non come arcivescovo emerito di Bologna ma come figlio di questa terra, secondo un diritto che mi è dato dall’essere io un emiliano”. Per il teologo è aberrante in sé l’idea di un bando per acquistare le cellule per questo tipo di fecondazione assistita. “Ci rendiamo conto che stiamo trattando cellule riproduttive come un appalto stradale?”, chiede nel suo intervento. “Non siamo in grado di comprendere che stiamo usando denari pubblici per comprare uomini?”.

Il bando della Regione Emilia Romagna fa seguito a una campagna di sensibilizzazione rivolta agli uomini tra i 18 e 40 anni e le donne tra i 20 e 35. In poco più di un anno e mezzo, a fronte di 700 coppie che hanno deciso di ricorrere alla fecondazione eterologa, sono stati eseguiti 84 interventi, tutti concentrati al Sant’Orsola di Bologna e nella struttura di Cattolica. La fecondazione è andata a buon fine in una trentina di casi e sono stati partoriti 12 bambini. Le altre coppie sono in lista d’attesa.

Mancano i donatori, per questo il bando, che si è chiuso il 22 settembre scorso, con cui la Regione si è rivolta alle banche del seme straniere per acquistare i gameti maschili e femminili, con uno stanziamento di oltre 600.000 euro in due anni, 2500 euro di rimborso alla banca fornitrice per ogni confezione di ovociti. Di qui l’indignazione di Caffarra. “Si producono le cose, non i bambini”, continua il suo appello accorato, “e questa invece è una produzione di bambini, ma la logica della produzione deturpa la dignità dell’individuo”.

I vostri commenti
9
scrivi

Stai visualizzando  dei 9 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 0,00 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 57,80 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%
    I LOVE ENGLISH JUNIOR
    € 69,00 € 49,90 - 28%
    PAROLA E PREGHIERA
    € 33,60 € 33,50
    VITA PASTORALE
    € 29,00
    GAZZETTA D'ALBA
    € 62,40 € 53,90 - 14%