logo san paolo
lunedì 27 settembre 2021
 
dossier
 

Moro. Il condannato, cronaca di un sequestro

15/03/2018  In onda su Rai3 il film documentario realizzato da Ezio Mauro sul sequestro del leader democristiano. Sulle pagine di Famiglia cristiana l'intervista a Nicola Rana, segretario particolare di Aldo Moro, tra i testimoni anche della pellicola.

Si apre con la scena di Ezio Mauro che scopre il telo dalla Renault 4 rossa in cui fu ritrovato il cadavere di Aldo Moro. Il documentario “Il condannato - Cronaca di un sequestro”, realizzato con la regia di Simona Ercolani e Cristian di Mattia e prodotto da Stand By Me e Rai Cinema, ripercorre i 55 giorni che cambiarono la storia d’Italia. Realizzato in occasione dei 40 anni dal suo rapimento e dall’uccisione dei cinque uomini della sua scorta – Domenico Ricci, Oreste Leonardi, Francesco Zizzi, Raffaele Iozzino, Giulio Rivera – il film documentario è fra le poche ricostruzioni serie che val la pena di guardare in questi giorni.

Un’ora e mezza di immagini che riportano indietro nel tempo e fanno rivivere anche il contesto in cui matura le brigate rosse decidono il sequestro prima e l’uccisione poi dello statista democristiano. Grazie all’accuratezza di Concetto Vecchio, che ha partecipato alla scrittura, il film documentario non è alla ricerca del grande scoop, ma della possibilità di ricercare le ragioni di quel che è successo e della rimozione di ciò che nel profondo è accaduto in Italia.

L’opera, trasmessa il 16 marzo su rai 3 alle 21.15, raccoglie, tra le tante testimonianze anche quella di Nicola Rana, segretario particolare di Aldo Moro. Rana, che non ha mai parlato in questi anni dei giorni del rapimento, ha dato la sua collaborazione al documentario della Rai e, in esclusiva per quanto riguarda la carta stampata, a Famiglia cristiana. «Fui il destinatario della prima e dell’ultima lettera del Presidente», ricorda Rana, «Nella prima busta, oltre al biglietto per me c’erano anche una missiva per la moglie e una per Francesco Cossiga. Ricordo che da subito pensai che non c’erano molte speranze perché la cosa finisse bene. Per la verità lo avevo già pensando guardando come era stata assassinata la scorta di Moro. Non dimenticherò mail il corpo sull’asfalto di Iozzino, colpito in testa, con il sangue che ancora fluiva sull’asfalto...».

Potrete leggere l’intervista integrale sul numero di Famiglia cristiana in edicola in questa settimana.

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 0,00 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 57,80 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
I LOVE ENGLISH JUNIOR
€ 69,00 € 49,90 - 28%