logo san paolo
sabato 27 novembre 2021
 
Racconti solidali
 

46 scrittori e scrittrici per aiutare le donne afghane

24/11/2021  La raccolta di racconti Salvataggi va a sostenere l'impegno in Afghanistan di Fondazione Pangea onlus. Tra gli scrittori coinvolti anche Stefania Auci e Vittorio Storaro

Che ne è delle donne afghane, di nuovo imprigionate nei burqa, estromesse dalle università, dallo sport, dal lavoro. Gli occidentali si sono ritirati dal paese che è rimasto in balia dei talebani, e a farne le spese sono soprattutto le donne e le bambine. La Onluns Pangea continua a pensare a loro, a cercare in diversi modi di sostenerle. E per sostenere a loro volta Pangea una compagine di 46 scrittori italiani (tra cui noti molto noti come Stefania Auci, Paola Barbato, Vittorio Storaro, Sara Rattaro, Lidia Ravera, Catena Fiorella, Enrico Galiano… ) ha accolto l’invito di Barbara Fiorio e Alice Basso di scrivere un racconto che risponde alle domande Cosa salveresti? Cosa vuoi tenere al sicuro?. È nata la raccolta Salvataggi, disponibile per il momento solo online, che si può acquistare alla cifra di 19 euro da questo link: https://pangeaonlus.org/contributo/e-book-salvataggi-contiene-46-racconti-scritti-per-pangea/
 L’intera somma sarà devoluta a Fondazione Pangea Onlus e alle sue attività in tutto l’Afghanistan a sostegno soprattutto di donne e bambini (e delle loro famiglie). Pangea ha lavorato e lavora a Kabul per dare alle donne afghane la possibilità di tenersi stretti i loro sogni, i loro progetti e le loro risorse. 

Ogni tanto capita: ci guardiamo indietro e pensiamo a qualcosa che avevamo una volta e che, col senno di poi, ci saremmo tenuto stretto.
Dove sarà finita quella coperta rosa che mi portavo ovunque da piccola? O il pescatore di bronzo che ci ha seguiti in tutti i traslochi? E le lettere che scrivevo a mio padre da bambina o quel libro d’avventure che la mamma mi regalò per consolarmi dopo una brutta giornata a scuola?

Altre volte non si tratta di oggetti, ma di tesori interiori: i lasciti emotivi di un qualche episodio della nostra vita che, nonostante tutto, conteneva davvero qualcosa da salvare.

Quell’incrollabile fiducia in me stessa che mi sono scoperta dentro dopo una separazione. Quella sensazione ottimista di poter fare, dopo aver mobilitato un intero quartiere per un cane randagio malato. O lo scontato per il suo non essere, per capire un attimo dopo che scontato non è, e dovuto nemmeno.

E poi: l’antagonista, magnifica, di quella fiaba deprimente. O Madame Bovary, che fosse stato per me si doveva portar subito a fare una bella lavanda gastrica e non doveva mica per forza finire così.


Hanno scritto per Pangea
Emanuela E. Abbadessa, Stefania Auci, Paola Barbato, Alice Basso, Alessandro Bergonzoni, Stefania Bertola, Danila Bonito, Annarita Briganti, Paola Cereda, Giulia Ciarapica, Luisa Ciuni, Monica Coppola, Maria Corbi, Valeria Corciolani, Fulvia Degl’Innocenti, Romano De Marco, Donatella Diamanti, Isabella Christina Felline, Catena Fiorello Galeano, Barbara Fiorio, Enrico Galiano, Andrea Malabaila, Emilia Marasco, Michela Monti, Elena Mora, Simona Morani, Pino Pace, Daniela Palumbo, Valeria Palumbo, Antonietta Pastore, Cinzia Pennati, Bianca Pitzorno, Sara Rattaro, Lidia Ravera, Paolo Roverso, Sonia Sacrato, Roselina Salemi, Silena Santoni, Patrizia Sardo Marras, Sarah Savioli, Nicoletta Sipos, Vittorio Storaro, Nadia Terranova, Neliana Tersigni, Silvia Vaccarezza, Nicoletta Vallorani

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo