Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
lunedì 20 maggio 2024
 
dossier
 

8 marzo: torna il premio "Uno spot per il Telefono Rosa"

07/03/2022  In diretta su youtube l’associazione incontra i giovani delle superiori per parlare con loro, ascoltarli e fornirgli gli strumenti per rispettarsi e arrivare così alla parità di genere. Viene premiato lo spot 2022. Partecipa anche il nostro condirettore Luciano Regolo

Martedì 8 marzo, in occasione della giornata internazionale dei diritti della donna, il Telefono Rosa torna a parlare con i giovani degli istituti superiori del Lazio, Basilicata, Sicilia e Calabria. Dalle ore 9.30 alle 12.30, in diretta streaming sul canale YouTube del Telefono Rosa e sui canali social ufficiali dell’Associazione, si terrà la premiazione di “Uno spot per il Telefono Rosa”. Quest’anno una novità: oltre agli spot saranno premiati cinque ragazzi e ragazze che hanno partecipato a “SosTeenGo”, la campagna di raccolta fondi che ha permesso di donare cinque borse futuro agli studenti e alle studentesse per la realizzazione di un progetto.

Il progetto

Ormai da 17 anni l’Associazione porta avanti il progetto  “Le donne un filo che unisce mondi e culture diverse”, che coinvolge circa 25.000 studentesse e studenti degli Istituti superiori del Lazio, a cui si sono aggiunti gli istituti delle regioni indicate sopra, lanciando ogni 25 novembre un concorso video. Le ragazze e i ragazzi  si confrontano con tematiche come la violenza contro donne, la discriminazione, gli stereotipi di genere, il razzismo, il bullismo/cyberbullismo e il revenge porn, realizzando degli spot che verranno visti e giudicati da una giuria di giornalisti, che decreterà i vincitori che saranno premiati proprio in occasione dell’8 marzo.

Il Telefono Rosa  da sempre sostiene l’importanza dell’educazione e della formazione alla parità di genere e al rispetto per i ragazzi e le ragazze. Soprattutto oggi, in questo momento storico così difficile, i giovani hanno bisogno di aiuto e sostegno. Lo sottolineano i continui casi di cronaca e un aumento spaventoso della violenza tra i giovani. L’8 marzo sarà infatti un importante momento di condivisione e la fine di un percorso che ha visto le studentesse e gli studenti impegnati in vere e proprie lezioni di educazione sentimentale portate avanti dall’Associazione e dalle sue professioniste (avvocate e psicologhe) con cadenza settimanale, attraverso dirette streaming.

Parteciperanno: Paolo Calabresi, attore; Luciano Regolo, condirettore di Famiglia Cristiana; Sebastiano Somma, attore e cantante; Massimiliano Monnanni presidente dell'IPAB Asilo Savoia. Presenta: Veronica Maya, attrice e conduttrice televisiva.

Progetto Italo

Italo offre alle donne vittime di violenza un percorso di formazione incentrato sull’autodifesa. In occasione dell’8 marzo inizieranno una serie di appuntamenti formativi rivolti sia alle donne in azienda, che alle ospiti delle case rifugio gestite dal Telefono Rosa. Gli incontri, con cadenza settimanale, proseguiranno fino al 25 Novembre, giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

Multimedia
Alma racconta com'è dura per le donne fuggire da una guerra
Correlati
Alma racconta com'è dura per le donne fuggire da una guerra
Correlati
Il lungo viaggio delle donne ucraine
Correlati
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo