logo san paolo
lunedì 13 luglio 2020
 
Spiritualità
 

A Bologna il Festival francescano

22/09/2016  Dal 23 al 25 settembre, oltre 150 eventi tra reading, teatro, mostre che avranno come tema il perdono

Bologna, dal 23 al 25 settembre, torna ad accogliere tra le proprie mura il Festival Francescano, che per la sua ottava edizione ha scelto come tema “il perdono”, in occasione dell’ l'ottavo centenario del Perdono di Assisi e i trent'anni dello Spirito di Assisi. Nelle tre giornate organizzate dal Movimento Francescano dell'Emilia-Romagna, saranno tantissime le occasioni per avvicinarci e approfondire i molteplici significati della parola perdono grazie al contributo di una cinquantina di relatori e attraverso un centinaio di appuntamenti tra spettacoli, workshop e attività per i più piccoli. Sul tema di questa ottava edizione e sul senso del parlare di perdono oggi, il direttore del Festival fra Giordano Ferri, afferma: “Di perdono hanno bisogno i rapporti sociali, la politica e la stessa economia. Il perdono è l’unica ricetta capace di restituirci tutti, credenti o no, a una vita che possa dirsi umana. Con un linguaggio accessibile a tutti, e con più di centocinquanta iniziative, al Festival parleremo di giustizia, di economia civile e di comunione, di dialogo interreligioso in un momento storico in cui le ferite subite bruciano a tal punto da far prevalere rabbia e volontà di vendetta”.  Il dialogo interreligioso sarà infatti al centro di molteplici iniziative, che vedranno protagonista – domenica 25 in Piazza Maggiore - Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant’Egidio, che durante il convegno “Lo spirito di Assisi” ci riporterà indietro fino al 1986, anno in cui avvenne lo straordinario incontro di dialogo tra i leader religiosi di tutto il mondo voluto da Giovanni Paolo II ad Assisi.

Di religioni si parlerà anche – sempre in Piazza Maggiore, sabato 24 -  durante l’iniziativa “Pace fra le religioni: solo un’utopia?”, convegno che vedrà tra i protagonisti il teologo Brunetto Salvarani e lo storico dell’ebraismo Bruno Segre. Tra i protagonisti di questi ricchi appuntamenti anche il neo-nominato Vescovo di Bologna mons. Matteo Maria Zuppi che, insieme al giornalista Lorenzo Fazzini, affronterà il tema della difficoltà nel perdono. Tra gli eventi  venerdì 21 alle 9,30 in Piazza maggiore il poeta Davide Rondoni accompagnando lo spettatore in un viaggio virtuale nella poesia contemporanea. E alle 16 presenza il suo romanzo, edito da San paolo, il bacio di Siviglia. Domenica 25 settembre alle ore 16.30 al Cinema Teatro Antoniano lo spettacolo Francesco, la strada verso la libertà. Inoltre, durante i giorni del Festival, in Piazza Maggiore ci sarà una riproduzione della Porziuncola che sarà il cuore dei momenti di spiritualità e di preghiera e alcuni sacerdoti saranno disponibili per il dialogo e il sacramento della riconciliazione.

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 92,90 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 0,00 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%