Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
domenica 21 aprile 2024
 
In scena
 

A Milano un festival sul teatro ragazzi

20/04/2018  Dal 2 al 4 maggio "Segnali" presenta 17 spettacoli, che hanno come filo conduttore Pollicino e il tema dell'abbandono. Si svolge in quattro spazi: Buratto,Verdi, Fontana e Bì La fabbrica del Gioco e delle arti di Cormano

Giunto ormai alla sua 29esima edizione, torna Segnali. Festival teatro ragazzi dal 2 al 4 maggio, dedicato al teatro per le giovani generazioni. Il Festival è organizzato dai Centri di Produzione Teatrale Teatro del Buratto e Elsinor Centro di Produzione Teatrale, e vede la direzione “tutta al femminile” di Renata Coluccini e Giuditta Mingucci.
Tre intense giornate di spettacoli, dal 2 al 4 maggio 2018, che si svolgeranno presso il Teatro del Buratto Bruno Munari, il Teatro Verdi, il Teatro Fontana a Milano e presso gli spazi di Bì La fabbrica del Gioco e delle arti di Cormano.

Ospiti di Segnali saranno 17 spettacoli tra cui 2 produzioni di Compagnie Lombarde sostenute da NEXT, Laboratorio delle idee per la produzione e la distribuzione dello spettacolo dal vivo.     
Un cartellone con 11 debutti nazionali su 17 spettacoli molto diversi tra loro per linguaggi e tematiche (interattivo, di figura, d’attore, teatro danza e circo contemporaneo). 
Fil rouge di questa edizione è la presenza di un “Pollicino” al giorno di tre diverse compagnie, che fa emergere l’urgenza di un tema come quello dell’abbandono e della perdita che ritorna in forme diverse anche in altri spettacoli.    

Come sempre il Festival è aperto al pubblico milanese, non solo dei più piccoli ma anche dei grandi, molti infatti gli spettacoli tout-public: perché uno spettacolo di teatro ragazzi è innanzitutto uno spettacolo e non c’è limite di età per apprezzarlo.

Saranno presentati due spettacoli internazionali: il primo – Pulgarcito - del Teatro Paraiso dalla Spagna, il secondo – Skreek - del TWOF2/Dascollectiv performance art for young audience invece proveniente dall’Austria.  Non mancherà, inoltre, lo storico appuntamento con la consegna degli EOLO AWARDS organizzati dalla rivista di teatro ragazzi Eolo e destinati a premiare spettacoli e artisti che si sono distinti nell’ambito del Teatro Ragazzi. La consegna si terrà giovedì 3 maggio alle ore 21.00 al Teatro del Buratto Bruno Munari.    Il Festival è un momento irrinunciabile di conoscenza, scambio, confronto e approfondimento sulle poetiche e sui percorsi artistici della produzione teatrale dedicata al Teatro Ragazzi che individua nel pubblico delle nuove generazioni il suo referente privilegiato.

INGRESSO GRATUITO PER OPERATORI ACCREDITATI E RIDOTTO A 5€ PER PUBBLICO.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo