logo san paolo
giovedì 26 maggio 2022
 
 

Ad Aosta sbarcano i celti

29/06/2010  Musica, danze, arte, incontri per tutte le età in una splendida cornice naturale. Gli indirizzi.

Immaginate lo scenario naturale disegnato da Aosta, Courmayeur, Pré-Saint-Didier e Bard. Aggiungete 300 artisti provenienti dalle nazioni celtiche. Di tutto il mondo. Condite il tutto con 200 eventi di musica, danza, arte, storia, workshop… e avrete Celtica, la festa internazionale di cultura celtica più alta d’Europa. Quanto di meglio si possa desiderare per i turisti che si trovano a trascorrere le vacanze in Val d’Aosta o per quanti progettano di sfuggire alla calura e allo stress delle metropoli per un weekend divertente e al fresco.
 
Celtica (www-celtica.vda.it) si svolge dall’1 al 4 luglio ai piedi del Monte Bianco. Cuore pulsante della manifestazione sono, a 1.500 metri di altitudine, il bosco secolare del Peuterey, in Val Veny, e il Forte di Bard. Il clima è familiare e amichevole: «Qui non ci sono estranei, solo amici che non abbiamo ancora incontrato», recita lo slogan. Si cerca di coinvolgere tutti, dai bambini agli adulti fino agli anziani, con iniziative adatte a ogni età. Tanta musica e danze, arte, workshop, incontri, conferenze, stage, sempre in mezzo alla natura. Fra le novità dell’edizione 2010, segnaliamo il Festival dedicato all’arpa celtica con relativo trofeo.
 
MANGIARE E DORMIRE Ad  Aosta, Hotel Au coin vert, 3  stelle, via Viseran, 1, Telefono: 0165/41.485. Edificio moderno si trova in una comoda posizione all’ingresso della città di Aosta. Il ristorante propone specialità tipiche regionali. La camera doppia costa da 68 a 90 euro, la mezza pensione da 57 a 67 euro a persona. A Courmayeur si può scegliere il residence Le Talus,  2 stelle, a  1.224 metri di altitudine, strada La Villette, 26/A . Telefono: 347/19.71.905. Sorge a pochi passi dal centro di Courmayeur e ha miniappartamenti dotati di ogni comfort. Il costo è di 55-110 per il monolocale, 70/140 euro per il bilocale. A Bard, nel centro del borgo medioevale, c’è l’Hotel Stendhal,  tre stelle, in piazza Cavour, 1/3. Telefono: 0125/80.98.73. Di recente apertura, coniuga la comodità con lo stile degli arredamenti in legno tipici delle zone montane. Il ristorante offre menù curati nella preparazione e nella scelta delle materie prime, trasformate per preparare piatti internazionali oppure tipici valdostani. La camera doppia con bagno costa 80/90 euro. La mezza pensione 45/55 euro a persona.  

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo