logo san paolo
mercoledì 17 agosto 2022
 
 

Ad Assisi si cerca un nuovo alfabeto comunitario

20/08/2013  La Cittadella di Assisi organizza, dal 20 al 25 agosto, il Corso di studi cristiani. Per ritrovare il senso della comunità in un mondo plurale

Non esiste al mondo luogo più adatto di Assisi, da sempre centro mondiale del dialogo ecumenico, per ospitare la 71esima edizione del Corso di studi cristiani, che si terrà dal 20 al 25 agosto ed è organizzata dalla Cittadella di Assisi in collaborazione con Exodus, Comunità ecumenica di Bose ed Editrice Queriniana.

Il tema di quest'anno è "Comunità: trauma e sogno nel mondo plurale". Esponenti del mondo cattolico e di quello laico si incontreranno, portando in dote le rispettive esperienze in cerca di un punto di incontro sulla strada per la costruzione di un nuovo senso comunitario e identitario in un mondo che, invece, è sempre più plurale e individualista al tempo stesso. Non solo una ricerca utopistica, dettata dalla speranza che un "altro mondo è possibile", ma soprattutto un sincero interrogarsi sul "senso del fare e dell'essere comunità nel mondo plurale".

Gli incontri si apriranno ogni giorno con la presentazione dei "profili di comunità" a cura di Tonio Dell'Olio, membro della Cittadella di Assisi e responsabile di Libera Internazionale.

La pluralità delle voci sarà, come sempre, la nota dominante. Interverranno filosofi, teologi, antropologi e giuristi come, tra gli altri, Ermes Ronchi, teologo dell'Ordine dei Servi di Maria, Paolo Ricca, teologo valdese, padre Enzo Bianchi, priore della Comunità di Bose, i giornalisti e scrittori Raniero La Valle e Carlo Gubitosa,  l'urbanista Paolo Berdini, Sergio Labate, docente universitario e filosofo, Cristina Simoncelli, responsabile Coordinamento teologhe italiane.

Per i partecipanti saranno previsti spazi e momenti di preghiera mattutina, mentre mercoledì 21 agosto si terrà una serata teatrale con la messa in scena dell'opera "più Chiara della Luce", a cura dell'Associazione culturale Teatro Studio Assisi. Infine venerdì 23 il vescovo della diocesi di Assisi monsignor Domenico Sorrentino sarà in testa al pellegrinaggio alla Porziuncola. Sarà quindi una settimana intensa e un'occasione stimolante, per interrogarsi con spirito aperto sulla ricerca di un nuovo alfabeto comunitario.

Per maggiori informazioni consultare il sito: www.cittadelladiassisi.it

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo