logo san paolo
mercoledì 23 settembre 2020
 
Lutto nella cultura
 

Addio al teologo che amava gli animali

12/12/2016  Si è spento all'età di 89 anni il biblista di origine ebraica Paolo De Benedetti. Nel suo libro la teologia degli animali ipotizzò che anche per loro ci sia la salvezza

Si è spento nella ssua casa di Asti il teologo  Paolo De Benedetti, che avrebbe compiuto 89 anni il prossimo 23 dicembre. Protagonista del dialogo ebraico-cristiano, è stato docente di Giudaismo presso la Facoltà Teologica dell'Italia Settentrionale di Milano, e di Antico Testamento negli Istituti di Scienze Religiose di Urbino e Trento. Tra i suoi libri La morte di Mosè (Bompiani, 1978), Quale Dio?(Morcelliana, 1996) e del suo commento all’Esodo intitolato E il loro grido salì a Dio (Morcelliana, 2002). Celebre la sua opera La teologia degli animali, in cui uomo e animali sono posti sullo stesso piano rispetto alla possibilità di salvezza eterna. « Io credo», scriveva De Benedetti «che l'animale, compagno di tante solitudini, di tante tristezze, in misura varia secondo la sua coscienza - affermo e ripeto coscienza  ci accompagnerà anche nell'altra vita, e non ci si chieda di spiegare il perché». Amico di David Maria Turoldo, è stato per anni collaboratore della rivista paolina Jesus e ha collaborato con la  trasmissione di Radio Tre Uomini e Profeti.  Per molti anni direttore editoriale in alcune delle maggiori case editrici italiane, è tra i curatori del Dizionario Bompiani delle Opere e degli Autori.

Le Edizioni San Paolo hanno ripubblicato una sua raccolta di cantilene e filastrocche da titolo Gattilene, che aveva scritto negli anni Cinquanta per i figli di amici. Si parla di  gatti che abitano tra il cielo e la terra, i tetti e le nuvole, e alcuni di loro sono scomparsi ma che continuano a vivere nei cuori dei loro padroni.  
Di recente è uscito per le Edizioni Sonda  In Paradiso ad attenderci Il pensiero, l’impegno e i ricordi del teologo che ama gli animali, scritto da Paolo De Benedetti con il sociologo Maurizio Scordino.  L’interrogativo di fondo a cui risponde il libro è «Se l’uomo ha un’anima, e se questa  lo caratterizza e lo distingue, possiamo interrogarci sull’anima degli animali?» Tra gli altri temi che emergono dal dialogo tra il biblista e un non credente  il concetto di sacrificio offerto a Dio, la similitudine tra la sofferenza degli animali e la Shoah e il complesso rapporto tra fede e vegetarismo.


I vostri commenti
4
scrivi

Stai visualizzando  dei 4 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 0,00 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 0,00 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%