logo san paolo
sabato 28 maggio 2022
 
Lutto
 

Addio alla scrittrice Bianca Garavelli, a lungo nostra collaboratrice

29/12/2021  Si è spenta a causa di un tumore all'età di 63 anni. Esperta di Dante e autrice di romanzi, aveva collaborato con il mensile Letture

È scomparsa questa mattina a Vigevano all'età di 63 anni Bianca Garavelli, scrittrice, critica letteraria e studiosa di Dante. Era stata a lungo collaboratrice delle testate dei Periodici San Paolo, in particolare del mensile Letture (per il quale ha curato per molti anni la rubrica dei libri tascabili), e scriveva tuttora per il quotidiano Avvenire.
Ad agosto le era stata diagnosticata la malattia oncologica che, nonostante le cure intraprese nell'ospedale della sua città, ne ha determinato il decesso. Una malattia affrontata con coraggio e affidamento cristiano: una lezione di vita per quanti le sono stati vicini in questi mesi.
Nata a Vigevano nel 1958, è stata allieva di Maria Corti all'Università di Pavia. Prima con lei e poi in proprio ha allestito un importante commento alla "Divina Commedia" (pubblicato da Bompiani e da Rizzoli), che ha avuto anche una buona fortuna scolastica.
In lei si univano lo studio scientifico e la capacità di divulgazione, come testimonia il suo ultimo libro, "Dante. Così lontano, così vicino", pubblicato a settembre da Giunti, che è quasi la summa di una vita di studi danteschi.
E per il "suo" Dante fino all'ultimo è stata attiva - con incontri, lezioni, conferenze nei festival letterari e presso gli istituti italiani di cultura all'estero - nell'anno del settimo centenario della morte del Sommo Poeta.
Voce tra le più significative della critica letteraria, Bianca Garavelli è stata anche poetessa e narratrice. Nel primo àmbito possiamo ricordare la raccolta di liriche, prefata da Antonio Porta, dal titolo L’insonnia beata (Edizioni del Laboratorio 1988), mentre la carriera narrativa è iniziata nel 1999 con il racconto per ragazzi  Il mistero di Gatta Bianca (Laterza), per poi proseguire con i romanzi Beatrice (Moretti&Vitali 2002), Il passo della dea (Passigli 2005), Amore a Cape Town (Avagliano 2006), Le terzine perdute di Dante (Baldini&Castoldi 2012, nuova edizione Rizzoli-Bur 2021) e ancora Il dono della tigre (Giuliano Ladolfi Editore 2020), nonché la raccolta di racconti L'oscurità degli angeli (Giuliano Ladolfi Editore 2013).
Opere di vario genere - dal romanzo psicologico al thriller esoterico -, ma tutte tese a indagare le inquietudini della contemporaneità con una voce e uno stile originali. 
 

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo