logo san paolo
sabato 04 dicembre 2021
 
Progetto Arca
 

Al Conservatorio un concerto per le famiglie in difficoltà

28/05/2015  "Note di solidarietà" è l'iniziativa benefica che il 7 giugno a Milano vedrà esibirsi quattro maestri italiani a sostegno del progetto “una casa per ricominciare” di Arca Onlus per aiutare chi vive in grave stato di emarginazione e povertà

Appuntamento estivo con la musica e la solidarietà dedicata ai genitori che vivono soli con bambini e che hanno necessità di un tetto. Al Conservatorio di Milano, domenica 7 giugno alle ore 20, un concerto per “una casa per ricominciare”. Questo il nome del progetto che potrà essere realizzato grazie ai proventi del concerto (biglietti 10 e 15 euro, per info: 02-465.467.467) e grazie all’operato di Fondazione Progetto Arca, onlus promotrice del concerto che dal 1994 porta un aiuto concreto a coloro che vivono in grave stato di emarginazione e povertà.

Glauco Bertagnin, Andrea Maini, Paolo Mencarelli e Angelo Moretti
sono i quattro maestri che, riuniti per l’occasione in un inedito quartetto, proporranno al pubblico un classico viaggio tra le note di Bach, Mozart e Beethoven. Per i più esperti, il programma prevede nel dettaglio: Bach, Aria con variazioni BWV 988 (selezione di Variazioni Goldberg), trascrizioni per violino, viola e violoncello; Mozart, Quartetto in re magg. KV 285 per flauto, violino, viola e violoncello; Beethoven, Trio in re magg. n.2 op.9 per violino, viola e violoncello.

Il progetto “Una casa per ricominciare” consiste in un servizio di accoglienza per famiglie in difficoltà - spesso genitori soli con figli minori e in alcuni casi vittime di sfratti - in un luogo protetto, che possa preservare l’unità familiare, da un lato aiutando gli adulti a reintegrarsi nel contesto sociale e lavorativo, dall’altro attivando dei servizi di sostegno per i bambini. I centri di accoglienza per persone senza dimora, infatti, non rappresentano un luogo adatto per una famiglia, e in particolare per un bambino. Per questo Progetto Arca, attraverso accordi con enti e istituzioni pubbliche e private, accoglie queste famiglie in appartamenti che ristruttura adeguatamente a proprie spese. L’obiettivo finale è aiutare queste famiglie a riconquistare l’autonomia economica e abitativa.
I quattro maestri, che si riuniranno eccezionalmente per il concerto a favore di Progetto Arca, si esibiscono di norma con le maggiori formazioni italiane e internazionali.

Fondazione Progetto Arca onlus nasce a Milano nel 1994 per portare un aiuto concreto a coloro che si trovano in stato di grave povertà ed emarginazione.Al centro delle sue attività ci sono persone senza dimora, famiglie indigenti, persone con problemi di dipendenza, rifugiati e richiedenti asilo. Fondazione Progetto Arca accoglie i più deboli e sostiene chi soffre nei momenti di crisi e disperazione.
Con i suoi operatori, educatori e volontari, ascolta senza pregiudizio i bisogni di ogni persona in difficoltà, per accompagnarla in un percorso di recupero e di reinserimento sociale. Nell’ultimo anno Progetto Arca ha assistito 40.000 persone, distribuito oltre un milione di pasti e offerto più di 300.000 posti letto.

dove & quando

  

Domenica 7 giugno 2015, ore 20
Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Milano, Sala Puccini

Biglietti 10 e 15 euro (esclusi i diritti di prevendita)

Per info e prevendita: 02-465.467.467, biglietteria@aragorn.it (lun/ven – h. 10/13 e 14/17) - www.vivaticket.it - www.progettoarca.org

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo