logo san paolo
sabato 28 maggio 2022
 
 

Al via il Premio “Ilaria Alpi”

25/08/2013  Dal 4 all'8 settembre prossimi si svolgerà a Riccione la 19ª edizione dell'appuntamento dedicato alla giornalista uccisa a Mogadiscio nel 1994. E' uno dei più importanti momenti di riflessione e dibattito sul giornalismo d’inchiesta televisivo. Ma anche per rilanciare la richiesta di verità sull'omicidio di Ilaria e Miran.

«Questo premio intitolato a Ilaria è giunto alla sua 19ª edizione: è stato un riflettore sempre acceso che ha accompagnato Luciana e Giorgio Alpi in questi lunghissimi e dolorosi anni di ricerca per la verità e la giustizia. Ilaria assassinata insieme a Miran Hrovatin quel 20 marzo 1994 a Mogadiscio: un’esecuzione preordinata e ben organizzata perché lei tacesse per sempre e non potesse raccontare... di traffici illeciti di ogni tipo, affari sporchi, poteri criminali come la mafia, la camorra e l’ndrangheta». Le parole sono di Mariangela Gritta Grainer, presidente dell’associazione “Ilaria Alpi”.

«Dopo quasi 20 anni da quella tragica esecuzione», continua Gritta Grainer, «dobbiamo riconoscere con tristezza profonda che hanno vinto “loro” fino ad ora, “loro” che non amano né la verità né la giustizia. Sappiamo quasi tutto su quel che è successo, il perché, forse anche da chi era composto il commando, ma ancora non sappiamo chi ha ordinato l’esecuzione e chi ha coperto esecutori e mandanti. Eppure noi che, come Giorgio e Luciana, amiamo verità e giustizia non ci arrendiamo, anzi rilanciamo, con questa edizione del Premio, il nostro impegno che continuerà a crescere fino a che “loro” perderanno».

Al concorso per servizi giornalistici televisivi si affiancheranno momenti di dibattito, approfondimento, workshop, mostre, incontri con gli autori, rassegne e retrospettive.

Molti gli ospiti che hanno confermato la loro presenza: Diego Bianchi, Luca Bottura, Fabio Bucciarelli, Francesco Cordio, Marco Damilano, Concita De Gregorio, Luigi Di Maio, Tiziana Ferrario, Corrado Formigli, Carlo Freccero, Jérôme Fritel, Milena Gabanelli, Federica Gentile, Beppe Giulietti, Nicola Gratteri, Mariangela Gritta Grainer, Domenico Iannacone, Cécile Kyenge, Gad Lerner, Makkox, Mara Morrione, Paola Navilli, Alberto Nerazzini, Nobraino, Pif, Amedeo Ricucci, Alessandro Robecchi, Luciano Scalettari, Debora Serracchiani, Antonio Sofi, Filippo Solibello, Spinoza.it, Andrea Vianello, Giorgio Zanchini e molti altri.

All’interno del Premio Ilaria Alpi, verrà assegnato il Premio UniCredit, un riconoscimento speciale assegnato in accordo tra UniCredit e la Giuria del Premio Ilaria Alpi a una giornalista distintasi per valore e coraggio.

Per il 2013 si è scelto di premiare la giovane giornalista e scrittrice iraniana, Susan Mohammadkani Ghissyanad. Vittima di repressione per aver voluto esercitare il diritto di una stampa libera nel suo Paese, è stata detenuta a più riprese nel 2010 e nel 2011. Per non scendere a compromessi con il regime di Téhéran, ha alla fine deciso di chiedere asilo politico in Francia, dove è stata accolta dalla Maison des Journalistes. La giornalista sarà presente a Riccione per ricevere il Premio.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo