logo san paolo
sabato 16 ottobre 2021
 
Angelus
 

«Nessuna condanna a morte sia eseguita nell'Anno della Misericordia»

21/02/2016  Il Papa all'Angelus ricorda il convegno che si apre domani contro la pena di morte ed esorta gli Stati all'abolizione delle sentenze capitali. Infine aggiunge: "Chiedo un gesto coraggioso, che nessuna condanna sia eseguita nell'anno della Misericordia". Intanto in piazza poveri e senza dimora distribuiscono la misericordina.

La Madonna di Guadalupe, «“baricentro” spirituale del mio pellegrinaggio», è anche al centro dell'Angelus di questa domenica, seconda di Quaresima. Papa Francesco parla del suo viaggio in Messico e dell'incontro, a Cuba, con il patriarca Kirill. Soprattutto ricorda quei venti minuti di silenzio davanti all'immagine della Vergine e spiega: «Rimanere in silenzio davanti all’immagine della Madre era ciò che prima di tutto mi proponevo. E ringrazio Dio che me lo ha concesso. Ho contemplato, e mi sono lasciato guardare da Colei che porta impressi nei suoi occhi gli sguardi di tutti i suoi figli, e raccoglie i dolori per le violenze, i rapimenti, le uccisioni, i soprusi a danno di tanta povera gente, di tante donne. Guadalupe è il Santuario mariano più frequentato al mondo. Da tutta l’America vanno a pregare là dove la Virgen Morenita si mostrò all’indio san Juan Diego, dando inizio all’evangelizzazione del continente e alla sua nuova civiltà, frutto dell’incontro tra diverse culture».

Al termine, prima di invitare i volontari, tra i quali anche poveri, senzatetto, profughi, a distribuire 40 mila scatole di misericordina, ricorda il convegno organizzato dalla comunità di Sant'Egidio contro la pena di morte: «Anche il criminale mantiene l'inviolabile diritto alla vita, dono di Dio» e fa appello «affinché si giunga a un consenso internazionale per l'abolizione della pena di morte». Agli Stati il Papa propone «un gesto coraggioso» e cioè che «nessuna condanna venga eseguita in questo Anno Santo della Misericordia».

E chiama tutti i cristiani a impegnarsi «non solo per l'abolizione della pena di morte, ma anche al fine di migliorare le condizioni carcerarie, nel rispetto della dignità umana delle persone private della libertà».

I vostri commenti
21
scrivi

Stai visualizzando  dei 21 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 0,00 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 57,80 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    I LOVE ENGLISH JUNIOR
    € 69,00 € 49,90 - 28%