logo san paolo
sabato 10 aprile 2021
 
 

Asilo politico e rifugiati, è boom

30/03/2012  A leggere i dati contenuti nel Rapporto 2011, presentato a Roma, il numero delle persone bisognose di assistenza segna un aumento significativo.

Cresce il numero dei rifugiati e di coloro che, giunti in Italia, chiedono asilo politico. Foto Reuters. La fotografia di copertina, scattata a Lampedusa,  è di Dino Fracchia/Imagoeconomica.
Cresce il numero dei rifugiati e di coloro che, giunti in Italia, chiedono asilo politico. Foto Reuters. La fotografia di copertina, scattata a Lampedusa, è di Dino Fracchia/Imagoeconomica.

Sono 32.600 (21 mila a Roma) i richiedenti asilo e i rifugiati che durante il 2011 si sono rivolti al Centro Astalli, presieduto da padre Giuseppe La Manna, e hanno usufruito dei servizi di prima e seconda accoglienza che l’associazione gestisce. Rispetto all’anno precedente, il totale dei pasti distribuiti alla mensa è pressoché raddoppiato, con una media giornaliera di pasti offerti superiore alle 400 unità.

Come ogni anno il Centro Astalli fotografa le condizioni dei richiedenti asilo e dei rifugiati che si sono rivolti alla sede italiana del servizio di assistenza e accoglienza creato dai Gesuiti. A leggere i dati contenuti nel Rapporto 2011, presentato a Roma, il numero delle persone bisognose di assistenza segna un aumento significativo. Un simile boom, che peraltro non si discosta da quanto fatto registrare dalle altre mense sociali di Roma, è dovuto a diversi fattori. In primo luogo l'interruzione della politica dei respingimenti e la grave crisi economica, che si è abbattuta con maggior violenza sui soggetti più vulnerabili come i rifugiati. Tra le persone che si sono rivolte al Centro Astalli nel corso del 2011 sono sempre numerose le vittime di tortura: ne sono state individuate e assistite 363, per la maggior parte provenienti da Paesi africani.


Cresce il numero dei rifugiati e di coloro che, giunti in Italia, chiedono asilo politico. Foto Reuters.
Cresce il numero dei rifugiati e di coloro che, giunti in Italia, chiedono asilo politico. Foto Reuters.

Il Rapporto, oltre a contenere un resoconto di un anno di attività del Centro Astalli, vuole essere uno strumento per capire quali sono le principali nazionalità dei rifugiati che giungono in Italia per chiedere asilo, quanti di loro riescono a ottenere il riconoscimento dello status di rifugiato o la protezione umanitaria, quanti hanno rischiato la vita affrontando viaggi per mare o per terra ai limiti della sopravvivenza per giungere in Europa.

I dati del Centro Astalli arrivano dopo la pubblicazione del  rapporto sull'asilo nei Paesi industrializzati pubblicato dall'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr). Questo rapporto (che prende in esame 44 Paesi ) registra un aumento del 20 per cento nel numero di domande d'asilo rilevate nel 2011. Nel 2011 le domande sono state 441.300 contro le 368.000 dello scorso anno. Secondo l'Unhcr, in Italia le domande di asilo sono state 37.350. I richiedenti provenivano principalmente da Nigeria, Tunisia, Ghana, Mali, Pakistan e Costa d'Avorio.

I vostri commenti
2
scrivi

Stai visualizzando  dei 2 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 0,00 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 57,80 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%
    I LOVE ENGLISH JUNIOR
    € 69,00 € 49,90 - 28%
    PAROLA E PREGHIERA
    € 33,60 € 33,50
    VITA PASTORALE
    € 29,00
    GAZZETTA D'ALBA
    € 62,40 € 53,90 - 14%