logo san paolo
lunedì 18 ottobre 2021
 
dossier
 

Auguri nonni! Siete sempre più smart

01/10/2016  Sono più di dodici milioni i nonni d’Italia, primato assoluto rispetto all’Europa. Certamente fondamentali per le famiglie come aiuto con i nipoti ed economico, mediamente giovani, 54,8 anni, e sempre più connessi. Il 2 ottobre è la loro festa.

Sono 12,5 milioni di nonni, di età media 54,8 anni, e il nostro è il Paese europeo con la percentuale più alta di 'senior' che si occupa dei nipoti, più di un quarto. Lo ha sottolineato la Fondazione Senior Italia Federanziani. «I nonni hanno una funzione sociale per la nazione - ha sottolineato Roberto Messina, presidente di Senior Italia - l'impegno dei nonni è importante, permette a moltissime famiglie di andare avanti, da quelli che hanno figli disoccupati e con la loro pensione riescono ad aiutare la famiglia a quei nonni che investono tempo per accudire i nipoti. Soltanto se valorizzassimo queste ore gratuite abbiamo stimato 24 miliardi di euro il totale dell'apporto che danno».

Nonni digitali

Nonni che sono sempre più attivi, sportivi, ma soprattutto… digitali. Tra social network e shopping online. Fino a qualche tempo fa, social network e siti di vendite-evento online sembravano un universo lontano dalle abitudini degli over 55; col tempo però questa generazione di utenti si è rivelata appassionata al web e molto propensa al suo utilizzo, anche grazie alla diffusione di tablet e smartphone. Questo è quanto emerge da una ricerca Survey Lab di vente-privee, pioniere e leader delle vendite-evento online, che in occasione della festa dei nonni, ha analizzato le preferenze e le abitudini dei suoi 30 milioni di soci in Europa di cui il 19% è over 55. Secondo l’indagine, questa fascia di clienti costituisce una categoria con gusti, attitudini e preferenze ben precise: consapevoli, attenti ad uno stile di vita sano e attivo e decisamente “shopping addicted”. Chi è rimasto ancorato all’immagine dei nonni “old fashioned” ha decisamente sbagliato epoca: oggi hanno una marcia in più, quella del 2.0.

Secondo i dati dell’Osservatorio del Politecnico, sono oltre 4 milioni in Italia gli over50 che utilizzano i social, l’86% del totale (rispetto alla media di 85%). Di questi 3,6 milioni sono su Facebook e 600 mila sono su Twitter. In 4,5 milioni frequentano siti di news e informazione, ossia l’88% del totale, al di sopra della media complessiva (78%). Tutto questo è stato possibile grazie all’incremento dell’utilizzo di strumenti quali tablet e smartphone, compagni indispensabili della vita quotidiana: il 40% degli acquisti effettuati su vente-privee dagli over 55 viene effettuato attraverso dispositivi mobili. Ma con una particolarità: forse per le dimensioni dello schermo, il tablet viene preferito allo smartphone, che invece è il mezzo preferito dai più giovani per lo shopping online. L’utilizzo di smartphone e tablet viene confermato anche dalla diffusione delle App per monitorare la propria salute (contapassi, contacalorie etc.), per comunicare, come WhatsApp che grazie alle emoticon ha reso addicted anche i nonni, oltre alle App per fare acquisti online, ugualmente apprezzate perché rendono più facile e comodo lo shopping.

Ma i meno connessi d'Europa

  

Certamente però, così emerge dal sondaggio Elderly People in Europe Today condotto su 8.000 intervistati dalla società di ricerca Ipsos per l’Institut du Bien Vieillir Korian, i meno connesi d’Europa. Nonostante la loro maggior attitudine alle nuove tecnologie, gli intervistati di casa nostra utilizzano internet globalmente meno rispetto alla media europea: il 43% dei senior nostrani usa Internet per inviare email, contro il 66% espresso dagli altri Paesi; il 31% usa il Web per cercare informazioni e partecipare alle discussioni sui forum contro il 37% europeo. E ancora: solo il 31% usa i Social Network, contro il 35% degli intervistati esteri.

Per chi non frequentasse ancora assolutamente la rete, il 2 ottobre, partirà a Milano in occasione della Giornata Mondiale dei Nonni, il primo laboratorio Hi Tech ideato e promosso dal Gruppo Korian, azienda leader nell’offerta di servizi residenziali e terapeutici per la terza e quarta età, per avvicinare gli over 65 all’utilizzo delle nuove tecnologie informatiche. Un’iniziativa che farà leva sullo scambio inter generazionale per guidare i nonni alla comprensione e all’utilizzo delle emoticon, o “faccine”, un segno grafico noto e utilizzato ormai da molti utenti per sottolineare emozioni e sentimenti, ma ancora sconosciuto a tanti. Un percorso didattico per nonni… smart!

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 0,00 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 57,80 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
I LOVE ENGLISH JUNIOR
€ 69,00 € 49,90 - 28%