logo san paolo
giovedì 30 giugno 2022
 
Grandi eventi
 

La Nona di Beethoven nel più grande parco culturale d'Italia

08/09/2020  Lo propone, come segno di fratellanza e rinascita, la Biblioteca degli alberi di Milano (BAM). Il concerto, in programma sabato 12 settembre, apre una stagione ricca di proposte tra musica, ambiente e wellness per tutti

Da sinistra: Francesca Colombo, direttore generale culturale di Bam; Maurizio Salerno, direttore artistico dei Pomeriggi musicali; Kelly Russell Catella, direttore generale di Fondazione Riccardo Catella. In alto: il concerto dell'anno scorso.
Da sinistra: Francesca Colombo, direttore generale culturale di Bam; Maurizio Salerno, direttore artistico dei Pomeriggi musicali; Kelly Russell Catella, direttore generale di Fondazione Riccardo Catella. In alto: il concerto dell'anno scorso.

La musica di Beethoven, precisamente la grandiosa Nona Sinfonia con i memorabili versi di Shiller che invitano l'umanità alla fratellanza universale e alla speranza: non ci può essere auspicio migliore per una città e un Paese che tentano di tornare alla normalità. È questo lo spirito di Back to the City: il grande concerto di musica classica nel parco BAM, ovvero la Biblioteca degli alberi di Milano. Lo offre alla città la Fondazione Riccardo Catella (di cui BAM è una costola) come segno di rinascita e di fiducia nel futuro, all'insegna della solidarietà.

L’esecuzione della Nona Sinfonia è affidata a due eccellenze del panorama musicale: l’Orchestra de I Pomeriggi Musicali e il Coro Costanzo Porta, diretti da una donna, Nathalie Stutzmann, rinomato contralto, direttore Principale dell’Orchestra Sinfonica di Kristiansand in Norvegia e direttore principale Ospite della RTÉ Orchestra Sinfonica Nazionale d’Irlanda. Il concerto, alla seconda edizione dopo il successo dell'anno scorso, si svolgerà sabato 12 settembre alle 20.00: è gratuito, ma occorre prenotarsi sul sito di Bam. «Torna a BAM la grande musica classica a contatto con la natura. Un messaggio positivo di fratellanza universale che affidiamo al potere straordinario della musica di Beethoven e alle parole di Schiller e che vuole raggiungere tutta la città», ha detto Francesca Colombo, direttore Generale Culturale di BAM, Fondazione Riccardo Catella 

La presentazione dell'evento, oggi a Milano, è stata l'occasione per fare il bilancio della Biblioteca degli alberi di Milano. Bam è il terzo parco per estensione di Milano e uno dei più grandi centri culturali all'aperto non solo in Italia. La sua mission è dare concretezza ai 17 obiettivi di sviluppo sostenibile dell'Onu e si articola in quattro filoni: cultura, natura, benessere ed educazione, con un fitto calendario di eventi (consultabili sul sito).

Il bilancio, al traguardo del primo anno di attività, è più che lusinghiero: nel 2019 sono stati organizzati 260 eventi, coinvolte oltre 18 mila persone, di cui 3.684 bambini. Nel 2020 sono previste 180 iniziative open air nel parco e nemmeno il lockdown ha bloccato l'attività, che è continuata con un palinsesto di 35 momenti digitali. 

Soddisfazione è stata espressa da Kelly Russell Catella, direttore generale della Fondazione Riccardo Catella: «La seconda edizione del Back to The City Concerti vuole portare a Milano ed i suoi cittadini un messaggio simbolico di rinascita».  

 

Tag:
bam
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo