logo san paolo
martedì 03 agosto 2021
 
l'iniziativa
 

Batteri e virus, tutte le “proprietà” dell’acqua Water for Africa

20/03/2021  Per la Giornata mondiale dell’acqua Azione contro la fame lancia una campagna di sensibilizzazione sulla carenza di acqua potabile, che nell’Africa subsahariana causa la morte di 500 bambini al giorno. E lo fa con un brand fittizio e una candid camera

Aprire il rubinetto per bere o lavarsi le mani: un gesto più che mai scontato per tanti, ma non per tutti. Ogni giorno infatti quasi 320 milioni di persone bevono acqua contaminata. «Un’ingiustizia a cui porre al più presto rimedio», dice Simone Garroni, direttore generale di Azione contro la Fame. Per la Giornata mondiale dell’acqua, che si celebra il 22 marzo, l’organizzazione umanitaria internazionale leader nella lotta contro le cause e le conseguenze della fame lancia la campagna Water for Africa per accende i riflettori sulla carenza di acqua potabile, e lo fa in una maniera spiazzante: una candid camera. «Abbiamo messo provocatoriamente “in vendita” e a disposizione nei distributori gratuiti di alcuni store e supermercati di Lombardia e Liguria le bottiglie di Water for Africa, la stessa utilizzata nei Paesi dell’Africa subsahariana», spiega Garroni. Cosa abbiano di particolare queste bottigliette è presto detto: acqua colore giallo paglierino, talvolta marrone o rossastro, e un’etichetta che, anziché elencarne le proprietà benefiche, annuncia: «È contaminata: può contenere batteri, parassiti e virus».
Un’acqua, insomma, che mai nessuno si azzarderebbe neanche a sorseggiare. Eppure, milioni di persone al mondo non hanno altra scelta. I dati sono allarmanti: ogni anno decine di migliaia di persone muoiono a causa di malattie legate all'acqua o altri problemi igienico-sanitari e di questi, fino al 90% sono bambini di età inferiore ai cinque anni. Circa 180.000 bambini sotto i 5 anni muoiono ogni anno - circa 500 al giorno – nell’Africa subsahariana a causa di malattie diarroiche legate a inadeguatezze idriche e igieniche.
«La reazione delle persone nei supermercati è stata di stupore, indignazione, commozione», dice ancora il direttore generale di Azione contro la Fame. «In particolare mi ha colpito un bambino che, nella sua innocenza, ha chiesto alla mamma perché tante persone siano costrette a bere tali schifezze». I motivi sono chiari: in tante aree del mondo mancano le infrastrutture idriche per l’approvigionamento domestico e i pozzi a cui fare rifornimento distano diversi chilometri dalle abitazioni. «Un fenomeno che ha pesantissime ripercussioni sociali, se si pensa che a farsi carico dell’approvigionamento sono poi donne e bambine che così non possono frequentare la scuola», aggiunge ancora Garroni.
Per questo ogni anno Azione contro la fame aiuta 6 milioni di persone attraverso la costruzione di pozzi, latrine e infrastrutture idriche. «Non possiamo vivere senz’acqua e la pandemia, con l’igiene come strumento di prevenzione, ce lo ha ricordato una volta ancor di più», chiude il direttore generale di Azione contro la Fame.
Le bottiglie Water of Africa, già usate ed esposte sotto la supervisione dell’organizzazione, dopo le riprese video sono state reimmesse nel circuito di recupero. Con una speranza: che l’effetto disorientamento che hanno provocato possa spingere tutti a ricordare quanto prezioso sia il bene dell’acqua.
Per informazioni e donazioni: www.azionecontrolafame.it

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 0,00 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 57,80 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
I LOVE ENGLISH JUNIOR
€ 69,00 € 49,90 - 28%