Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
martedì 21 maggio 2024
 
 

Un nuovo Governatore in Vaticano

03/09/2011  Monsignor Bertello, attuale nunzio apostolico in Italia, dal primo ottobre sarà Governatore della Città del Vaticano.

Con la nomina contemporanea, decisa oggi da Benedetto XVI, dell’arcivescovo Giuseppe Bertello come presidente del Governatorato della Città del Vaticano e di monsignor Giuseppe Sciacca come segretario generale ha avuto un’improvvisa accelerazione la riorganizzazione dell’organismo che si occupa della gestione economica vaticana.

   Accogliendo le dimissioni da presidente del cardinale Giovanni Lajolo, il Papa lo ha sostituito con l’attuale nunzio apostolico in Italia, che entrerà nella nuova carica dal prossimo 1° ottobre e sarà anche presidente della Pontificia commissione per lo Stato della Città del Vaticano.

   Monsignor Bertello, sessantanovenne piemontese, in questi giorni è ad Ancona per il 25° Congresso eucaristico nazionale, dove domenica 11 settembre accoglierà proprio Benedetto XVI. L’ex segretario generale, monsignor Carlo Maria Viganò, non ha ancora ricevuto un nuovo incarico. Una delle ipotesi che si fanno a suo riguardo è la nunziatura apostolica di Washington, rimasta vacante dopo l’improvvisa scomparsa, a fine luglio, dell’arcivescovo Pietro Sambi. Il suo sostituito ricopriva l’incarico di prelato uditore del Tribunale della Rota romana.

    Originario di Catania e sacerdote della diocesi di Acireale, 56 anni, monsignor Sciacca è stato nominato vescovo titolare di Vittoriana e riceverà entro breve tempo la consacrazione episcopale. 

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo