logo san paolo
lunedì 18 ottobre 2021
 
dossier
 

Boko Haram, il secondo califfato

09/01/2015  Sedici villaggi rasi al suolo. I morti potrebbero essere 2 mila. Il gruppo punterebbe a creare un secondo “califfato”. Nei giorni scorsi i terroristi hanno compiuto diversi attacchi coordinati anche nel vicino Camerun.

La zona della strage. In copertina, un ragazzo ferito nel corso di un attacco di Boko Haram (foto e mappa Ansa). (Ansa)
La zona della strage. In copertina, un ragazzo ferito nel corso di un attacco di Boko Haram (foto e mappa Ansa). (Ansa)

Un massacro senza precedenti. Potrebbero essere duemila i morti nell'offensiva contro la città di Baqa e altri 16 villaggi nello Stato del Borno (Nord-est della Nigeria).

Il gruppo estremista islamico Boko Haram (nome che significa “l'educazione occidentale è peccato”) avrebbe preso il controllo del 70% della regione e conquistato anche una base militare. L'offensiva contro Baqa era stata lanciata nel primo fine settimana di gennaio, con un bilancio di almeno 100 morti accertati. Ma un secondo attacco è partito l’8 gennaio: secondo le testimonianze raccolte dalla Bbc 16 villaggi della zona sarebbero stati rasi al suolo.

La cittadina di Barqa ­– 10 mila abitanti – non esisterebbe più, e si parla di 2 mila vittime. Migliaia di persone si sono date alla fuga in direzione del limitrofo lago Ciad, dove sarebbero intrappolate centinaia di profughi.

Le conseguenze di uno dei recenti attentati di Boko Haram nel Nord della Nigeria (Foto Ansa).
Le conseguenze di uno dei recenti attentati di Boko Haram nel Nord della Nigeria (Foto Ansa).

Anche il Camerun nel mirino dei terroristi islamici

Se i numeri venissero confermati, si tratterebbe della strage più sanguinosa e clamorosa del gruppo, e confermerebbe una nuova escalation delle violenze di Boko Haram, non solo in Nigeria ma anche nel vicino Camerun, dove gli estremisti islamici hanno compiuto una serie di azioni di guerriglia tra la fine di dicembre e inizio gennaio.

Nell’estremo Nord del Paese africano ha attaccato un autobus (11 vittime), il villaggio di Mozogo (23 morti) e la base militare di Achigachia – con un migliaio di miliziani – respinti dall’esercito camerunense impiegando, per la prima volta, i caccia dell’Aeronautica militare.

Boko Haram, che già qualche mese fa aveva annunciato il patto di fedeltà con l’Isis del “califfo” Abu Bakr al Baghdadi, punterebbe a creare un analogo Stato islamico in terra africana.

I vostri commenti
1
scrivi

Stai visualizzando  dei 1 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 0,00 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 57,80 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    I LOVE ENGLISH JUNIOR
    € 69,00 € 49,90 - 28%