Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
giovedì 23 maggio 2024
 
 

Brunetta: “Renzi vuole andare al voto”

30/01/2015  Per l’esponente di Fi, il premier ha rotto i patto del Nazareno per accelerare il ricorso alle urne. Ma così ha scritto la parola fine al percorso delle riforme.

“Tra i nostri non c’è proprio nessuna tentazione di votare Sergio Mattarella”. Renato Brunetta, impetuoso capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, è categorico fin dal primo mattino, mentre comincia la terza votazione per eleggere il presidente della Repubblica. Da parte dei berlusconiani non arriverà nessun soccorso per Renzi. Patto rotto, finito, Nazareno sepolto.

- Renzi traditore?

Renzi ha rotto con Berlusconi e ha messo sul piede di guerra Angelino Alfano. E’ chiaro che ormai vuole andare alle elezioni anticipate.

- Addirittura?

Certo. Renzi adesso come pensa di governare e di fare la modernizzazione del Paese con questa nuova maggioranza de sinistra insieme a Sel e magari insieme anche a qualche spruzzo grillino?

- Ma alla fine gli alfaniani di Ncd non voteranno Mattarella?

No, con loro ci siamo parlati, abbiamo discusso e abbiamo fatto insieme un comunicato congiunto. Anche il gruppo di Alfano voterà scheda bianca oppure si asterranno.

- Quindi si bloccano anche le riforme?

Certo e così si andrà al voto anticipato in primavera con il sistema elettorale Consultellum, perché non ci saranno i tempi per la nuova legge elettorale, che in ogni caso dovrebbe entrare in vigore dal 2016. A quel punto, con le elezioni, vedrete che la minoranza del Pd sarà spianata, allora diremo addio a Bersani, Civati, D’Alema, la Bindi e compagnia cantante.


I vostri commenti
1

Stai visualizzando  dei 1 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo