logo san paolo
sabato 15 maggio 2021
 
dossier
 

"La sua lezione, più viva che mai"

31/08/2012  Il ricordo commosso del vescovo teologo Bruno Forte: "Ci ha insegnato ad amare la morte come passaggio necessario per trovare la luce".

“Lo avevo incontrato proprio ieri sera. Era in uno stato molto debole, ma ha mosso con me le labbra nella preghiera”. Monsignor Bruno Forte, arcivescovo di Chieti-Vasto, teologo, grande amico del cardinale Carlo Maria Martini chiede qualche minuto prima di rispondere, con serenità a qualche domanda. Trattenendo l’emozione ricorda i lunghi discorsi. “Leggeva i miei libri e ne discutevamo. Tra noi c’è sempre stato un rapporto sincero e ci siamo sempre detti anche ciò che non condividevamo. Ma abbiamo sempre avuto una grande sintonia soprattutto nell’amore per la Bibbia”.

Un'amicizia che ha consentito di affrontare anche i temi come la malattia e la morte, “che non è la fine di tutto. Anzi, una persona come Martini ci ha insegnato che “la morte è un passaggio necessario, e che attraverso la fede è possibile trovare la luce”. Il cardinale Martini, conclude monsignor Bruno Forte, “ci ha insegnato ad amare la Bibbia e il Vangelo. E questo è un insegnamento che resta nel cuore delle persone. Le lacrime spontanee di tanta gente semplice nell’apprendere della notizia della sua morte ci dice quanto il suo insegnamento fosse penetrato nel cuore della gente. Anche per questo possiamo dire che oggi Martini è più vivo che mai”.

Multimedia
Carlo Maria Martini, un ricordo più vivo che mai
Correlati
«Quando sognava vedeva la Chiesa di domani»
Correlati
Carlo Maria Martini, un ricordo più vivo che mai
Correlati
I vostri commenti
1
scrivi

Stai visualizzando  dei 1 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 0,00 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 57,80 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%
    I LOVE ENGLISH JUNIOR
    € 69,00 € 49,90 - 28%
    PAROLA E PREGHIERA
    € 33,60 € 33,50
    VITA PASTORALE
    € 29,00
    GAZZETTA D'ALBA
    € 62,40 € 53,90 - 14%